you reporter

Gavello

Palazzo Gradenigo, è la volta buona

Il sindaco Girotto: “L’impegno è stato assunto, ora attendiamo i fatti. Gli obiettivi sono sicurezza e decoro”

Palazzo Gradenigo, è la volta buona

A Gavello la tenacia del primo cittadino Diego Girotto sembra dare i primi frutti riguardo alla situazione indecorosa e pericolosa del Palazzo Gradenigo, sito in pieno centro del paese, imponente all’angolo tra piazza XX Settembre e la centralissima via Giacomo Matteotti.

Dall’inizio del suo mandato, nel 2014, il sindaco Girotto ha preso a cuore la situazione per cercare di ottenere dalla proprietà una ristrutturazione dello stesso per evitarne il crollo, senza ottenere, però, la benché minima risposta.

Nell’estate del 2016 per presidiare il sito danneggiato dagli eventi atmosferici, il sindaco ha dovuto far chiudere la via affinché il passaggio fosse messo in sicurezza.

Il sindaco ha interpellato tutte le istituzioni per arrivare alla messa in sicurezza coinvolgendo la Prefettura e la Soprintendenza ai Beni Culturali di Verona, cui il palazzo è vincolato.

Dopo l’ennesima diffida spedita da Verona alla proprietà, il sindaco si è recato a maggio a Verona e si è fissato un sopralluogo, quindi un tavolo tecnico con la proprietà che si è svolto il 29 giugno a Gavello.

Girotto ha evidenziato ai presenti l’urgenza affinché si proceda alla messa in sicurezza per questione di tutela dell’incolumità pubblica nonché l’attenzione al decoro urbano; la Soprintendenza ha invece rammentato l’esigenza di operare in modo idoneo rispetto allo stato di conservazione dell’immobile.

I tecnici della proprietà hanno preso l’impegno di presentare un progetto di recupero a Verona. La Soprintendenza lo vaglierà assicurando l’inizio dei lavori per il ripristino del tetto già nei prossimi mesi.

“L’impegno è stato assunto - ha commentato il sindaco Girotto - ora si attendono i fatti. Se non ci saranno sviluppi, il comune di Gavello sarà obbligato a tentare altre strade. Saremo vigili affinché tutto proceda per il meglio, seguiremo passo dopo passo. Sicurezza e decoro sono gli obiettivi verso cui protende la nostra amministrazione comunale, nell’affrontare questa annosa vicenda”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl