you reporter

La polemica

Strisce pazze e stinte, caos d’asfalto

E poi linee e segnaletica con mille stramberie. Assessorato alla viabilità nel mirino

Le strisce pedonali sul ponte del Bassanello sono state rifatte. E così almeno su quell’attraversamento pedonale (sopra un tratto di pista ciclabile chiuso per lavori), in viale Porta Po, un minimo di sicurezza è stata ripristinata. Ma nel resto della città?

Sono tanti i cittadini che chiedono di poter attraversare la strada in sicurezza. Basterebbe fare un po’ di manutenzione sulle strisce pedonali, le famose “zebre” che in tanti punti della città sono sbiadite, scolorite, praticamente invisibili. E gli strali della critica finiscono tutti contro l’assessorato alla viabilità, guidato dall’assessore Luigi Paulon.

Ce ne sono, anzi dovrebbero essercene, visto che praticamente si possono solo intuire, in tantissime strade di centro e frazioni. A Grignano le strisce pedonali in piazza sono solo un ricordo di quello che potrebbero essere. Sempre a Grignano si vede poco bianco anche in via Ponte Asino. Anche sul Corso del popolo, vicino a largo Libertà il bianco zebrato è sempre più sbiadito, come anche negli attraversamenti su viale Tre martiri e in viale Oroboni. E nei quartieri non va meglio.

Ma le stramberie della segnaletica orizzontale riguardano anche altre “linee”, come quelle blu, che in troppi posti appaiono fatte a caso. E così ci sono aree di sosta che circondano tratti di asfalto che implode e costellato di buche. Strisce blu che vanno a finire sui cordoli dei marciapiedi, o addirittura racchiudono dei passi carrai, come se si potesse parcheggiare l’auto davanti (arriverebbe puntuale la rimozione da parte dei vigili urbani). E poi segnali piegati, divelti, strisce che finiscono nel nulla, segnali di stop che sulla strada non si vedono. Insomma chi più ne ha più ne metta. per la sicurezza, intanto c’è tempo...
Ma le critiche e le polemiche sono sempre più numerose. Anche da parte di esponenti della maggioranza, che chiedono interventi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl