you reporter

Costa di Rovigo

Rubata la statua della Madonna

Ladri sacrileghi al cimitero ai danni della tomba di un giovane. Furto scoperto da una parente

Rubata la statua della Madonna

Ennesimo furto al cimitero, questa volta in quello di Costa. Era già successo altre volte che, in diversi cimiteri comunali del Polesine, venissero asportati vasi, fiori o altri oggetti lasciati sulle tombe dei defunti, ma questa volta ad essere stata vigliaccamente rubata è stata una statuetta raffigurante l’immagine della Madonna.

Un vero e proprio sacrilegio sia per il tipo di oggetto sacro, sia per il fatto che è stato sottratto direttamente dalla tomba di un giovane al campo santo.

Ad annunciare la triste scoperta, è stata proprio una parente del defunto che, dopo essersi recata al cimitero e aver preso atto che qualcuno aveva rubato la statuetta, lo ha postato sulla pagina Facebook “Sei di Costa di Rovigo se…”, innescando immediatamente una serie di commenti di concittadini scioccati, increduli e arrabbiati per quanto accaduto.

Anche il sindaco Antonio Bombonato, informato del fatto, ha commentato il gesto senza usare mezze parole. “Non ne sapevo nulla - spiega il primo cittadino - Se è accaduto è di una povertà assoluta, se è un dispetto è da cialtroni e se si sono ‘sbagliati’ hanno tempo per riparare”.

La speranza è proprio quella che la persona o le persone che hanno commesso questo tristissimo gesto possano ravvedersi e riportare la statua raffigurante la Madonna, sulla tomba del defunto, non tanto per il valore dell’oggetto, ma per il significato che i parenti attribuiscono all’oggetto sacro.

Sono state molte, anche in passato, le segnalazioni di furti avvenuti all’interno dei cimiteri comunali, che sottolineano la mancanza di devozione per un luogo che dovrebbe essere sacro non soltanto per i credenti, ma per tutte le persone che, indipendentemente dalla loro religione, avrebbero il dovere, quantomeno, di portare rispetto per i defunti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl