you reporter

Porto Viro

Come cambiano i parroci: ecco gli avvicendamenti

Modifiche nelle diverse unità pastorali: i sacerdoti alla guida delle comunità

Come cambiano i parroci ecco gli avvicendamenti

Gli avvicendamenti dei presbiteri in diocesi recentemente decisi dal vescovo di Chioggia Adriano Tessarollo, hanno interessato in larga misura anche le parrocchie portoviresi.

“Cari sacerdoti e fedeli della chiesa diocesana di Chioggia, devo anche quest’anno adempiere ad uno dei doveri, non certamente dei meno lievi, di provvedere all'affidamento di parrocchie o di altri servizi diocesani ai nostri sacerdoti - scrive Tessarollo - So che ogni cambiamento può suscitare, sia nei sacerdoti coinvolti come anche nelle comunità che lasciano o che accolgono, disagio, perplessità, paure, attese e speranze.

Lasciare persone, amicizie, collaboratori, progetti e programmi è sempre un sacrificio. Iniziare nuovi rapporti e nuovi progetti e programmi è pure fatica, specie se non si è più in giovane età”.

“Le scelte fatte sono frutto di dialogo con gli interessati, ma alla fine accolte, pur con spirito di disponibilità e obbedienza - ha detto il vescovo - Per quanto riguarda le comunità, sono disponibile ad incontrare i consigli pastorali, sapendo che tutte le motivazioni, dato il carattere personale, non potranno essere comunicate. Ringrazio tutti i sacerdoti coinvolti in queste nuove assunzioni di responsabilità.

Ho tenuto anche conto delle indicazioni riguardanti il ‘novennio’, anche se qualcuno l’aveva passato o non vi era strettamente tenuto”. Ed aggiunge: “Attraverso la scelta ‘in solidum’, e non solo, ho inteso riproporre l’invito ad accogliere gli orientamenti magisteriali conciliari e postconciliari che sollecitano la forma di vita comune dei presbiteri e il suo significato e pratica, anche se vi possono essere altre forme di attuarla”.

Ecco, dunque, i cambiamenti per quanto riguarda Porto Viro: Unità Pastorale Donada-Taglio di Donada-Fornaci, parroco don Stefano Donà, e collaboratore pastorale don Fabrizio Fornaro (risiederanno a Donada); Unità Pastorale San Bartolomeo-Ca’ Cappellino-Mea, parroci “in solidum”, don Alfonso Boscolo (moderatore) e don Giuseppe Cremonese.

Don Renato Feletti, attualmente parroco di Donada, andrà all’Unità Pastorale Rosolina, Volto, Villaggio Norge, Albarella; mentre don Marco Zancanella, attualmente a Taglio di Donada, sarà invece parroco di Ca’ Bianca e San Gaetano di Cavarzere.

“Altre possibili nomine potranno seguire a settembre. Auguro ogni bene e buon lavoro a tutti, aggiungendo una preghiera - ha concluso il vescovo Adriano - Solitamente nel mese di settembre è bene che ciascuno prenda dimora e servizio nella nuova destinazione, accordandosi con i relativi confratelli”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl