you reporter

FICAROLO

La storia del campanile nel libro di Massimiliano Furini

Tante le persone che hanno preso parte all'evento

La storia del campanile nel libro di Massimiliano Furini

Presentazione del libro “Il campanile della chiesa di Sant'Antonino Martire a ficarolo. Consolidamento statico e Restauro conservativo post sisma 2012” a cura di Massimiliano Furini. Si è tenuta nella serata di venerdì, all'oratorio della Beata Vergine del Carmine, la presentazione del volume curato dall'architetto Massimiliano Furini che ha progettato e diretto i lavori alla torre campanaria di Ficarolo, danneggiata dal terremoto che ha colpito l’Emilia e parte dell’alto polesine nel 2012.

Dopo il saluto del parroco di Ficarolo Giancarlo Crepaldi che ha ringraziato i presenti ed è intervenuto a nome dell’associazione culturale “Il Carmine”, si è tenuto l'incontro con Il curatore del volume e con alcuni degli autori che hanno contribuito alla pubblicazione. Presenti oltre a Furini, anche l’ingegner Claudio Pigato coprogettista, l’ingegner Marco Bovo che ha collaborato alla stesura del progetto e ai vari collaudi e il geometra Giovanni Meneghello della ditta Resin Project che ha eseguito i lavori. Il volume raccoglie le testimonianze e gli studi tecnico-scientifici propedeutici, effettuati quale premessa alla progettazione esecutiva del restauro e consolidamento statico del campanile della Parrocchiale di Ficarolo.

“Il ripristino di un monumento a sempre una duplice valenza – ha spiegato stesso Furini - quella squisitamente artistica, poiché è un edificio antico ha valore in sè di memoria e testimonianza storico-culturale, e quella che attiene l'identità di un luogo poiché, nel monumento, si riconosce un'intera popolazione tanto più quando si parla di edifici di rilevanza civile o religiosa. Fissare sulla carta oltre che nelle pietre i tempi e i modi della ricostruzione – conclude Furini - si pone come ulteriore opportunità per non dimenticare, mentre si guarda al futuro”. La presentazione è stata curata dall'Associazione culturale Il Carmine e della parrocchia di Sant'Antonino Martire di Ficarolo. Al termine della partecipata e condivisa serata, durante la quale il pubblico è più volte intervenuto ponendo alcune domande, un brindisi finale ha concluso i lavori.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl