you reporter

Adria

Rifiuti all’ingresso dell’ecocentro

La videosorveglianza potrebbe aver registrato il camion; rimozione a carico della comunità

Rifiuti all’ingresso dell’ecocentro

A volte capita che uno ha urgenza di correre alla toilette: magari non riesce a calcolare i tempi e se la fa addosso. Sarà successo questo all’incivile che ha pensato bene di scaricare un grande cumulo di scarti di edilizia a due metri dall’ingresso dell’ecocentro di via Risorgimento.


Un quantitativo non indifferente che lascia pensare che abbia fatto più di uno scarico considerato che i camion utilizzati dalle imprese artigianali della zona sono di media portata. O forse, sempre quella persona incivile, ha voluto fare un “dispetto” all’ecocentro quasi a voler lanciare una sfida del tipo: ecco ti scarico questo bel cumulo di materiale edile e adesso ti arrangi a sistemarlo. Prima o poi il cumulo sarà rimosso e sarà fatto a spese della comunità, oltretutto l’opera di rimozione dovrà essere fatta in tempi stretti perché la montagnola di calcinacci si trova a ridosso di uno scolo e le piogge a “bombe d’acqua” di questi ultimi tempi, rischiano di trascinare giù buona parte di questi scarti, rendendo più complicata e costosa l’opera di recupero.

Da tempo si segnalato tanti, troppi casi di vandalismo ambientale con abbandono di rifiuti ovunque, purtroppo l’azione di prevenzione e repressione finora è stata alquanto insignificante. Adesso si spera che con la nuova amministrazione qualcosa cambi e finalmente la Polizia locale possa dare la caccia a questi vandali che danneggiano l’ambiente e fanno ricadere sui cittadini i costi che pagheranno come extra nella bolletta dei rifiuti. Bolletta che non ha certamente bisogno di essere appesantita. Sarebbe ora di mandare un segnale concreto: nella zona vi sono molti apparecchi di videosorveglianza di aziende private oltre a quello dell’ecocentro ed è possibile che il mezzo possa essere stato immortalato.

Sul fronte della prevenzione, si potrebbe cominciare con il riformulare l’orario di accesso all’ecocentro per favorire meglio chi deve conferire, così pure con il rimuovere tante obiezioni che spesso vengono sollevate dagli operatori nei confronti di chi porta i rifiuti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl