you reporter

Salute

West Nile, c’è un altro contagio

Religioso di Fiesso Umbertiano colpito dal virus: è ricoverato. L’epidemia avanza lungo l’asta del Po: allarme rosso anche a Guarda, Villanova e Papozze.

West Nile, c’è un altro contagio

Una febbre fuori controllo, la corsa in ospedale. E il terribile sospetto: che la malattia che ha colpito un religioso, di 64 anni, domiciliato a Fiesso Umbertiano seppur residente nel veneziano, sia la sindrome del West Nile.

L’uomo, da qualche giorno, è ricoverata nel reparto di Pneumologia dell’ospedale di Rovigo: sono stati fatti gli accertamenti del caso, e ora si attende la risposta dell’unità operativa complessa malattie infettive e tropicali chiamata a dire se siamo davvero in presenza di un altro caso di West Nile: sarebbe il sesto, in Polesine, nel giro di un solo mese. Purtroppo, un record.

Dagli ambienti medici, intanto, è la riservatezza a farla da padrone sulle condizioni del religioso, che presentava già patologie pregresse, anche se si parla - timidamente - di una forma “contenuta” della malattia, che si è manifestata in “forma non neurologica”.

A Fiesso, però, si corre ai ripari: il sindaco Luigia Modonesi ha già emesso l’ordinanza per la disinfestazione nell’area attorno alla residenza del 64enne. L’Ulss, giovedì, ha anche compiuto un sopralluogo nella zona e già per la notte scorsa era in programma il primo intervento anti-zanzare, che sarà poi ripetuto nei giorni prossimi.

Ma l’epidemia di West Nile dilaga in tutto il Polesine. E sono altri tre i comuni in cui è stata rilevata la presenza del virus, dalla rete di sorveglianza epidemiologica del Veneto. Ancora una volta, è l’asta del Po ad essere interessata dal West Nile. Ma dall’Alto Polesine, il contagio si sta spostando verso est.

Il virus, infatti, è stato rilevato in due focolai di zanzare nel territorio di Guarda Veneta, e in un altro a Papozze. Non solo: un cavallo è stato trovato positivo al West Nile in un allevamento nella campagna tra Villanova Marchesana e Crespino. Ora i campioni prelevati sono stati inviati al centro di sorveglianza nazionale sulle malattie esotiche per le controanalisi del caso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl