you reporter

PORTO TOLLE

Una comunità in lutto per Gina

La famiglia della bambina è assistita da alcune persone del posto

Una comunità in lutto per Gina

La comunità di Boccasette è in lutto per la morte di Gina Eckestein, la bambina tedesca di 4 anni deceduta in ospedale poco dopo essere stata investita da un’auto in viale 2 Giugno. Una tragedia che ha chiuso nel silenzio i circa trecento abitanti della frazione di PortoTolle, che hanno fatto sentire la propria vicinanza alla famiglia della piccola. arrivata dalla Germania in camper, organizzando anche la recita di un rosario venerdì pomeriggio.

Gina era con i tre fratelli e i genitori lungo l’argine, lato spiaggia, per raccogliere more more selvatiche: la mamma a un certo punto ha deciso di risalire la sponda. La bambina l’ha seguita gettandosi poi, in mezzo alla strada spuntando dall’erba alta. In quel momento è passata una macchina che l’ha travolta in pieno. Mentre l’automobilista, un 66enne di Porto Tolle è indagato per omicidio stradale, il corpo di Gina è ancora nella camera mortuaria dell’ospedale di Rovigo, e la famiglia attende le autorizzazioni necessarie per ritornare a Waiblingenin, vicino Stoccarda.

Il sindaco Roberto Pizzoli ha subito offerto tutta l’assistenza necessaria alla famiglia, offrendo anche un alloggio in un albergo, ma la mamma e il papà di Gina hanno deciso di rimanere nel loro camper fin quando le autorità non avranno dato il via libera per portare la salma in Germania. Ad assisterli una famiglia di Boccasette, che sta aiutando i genitori e i fratelli di Gina ad affrontare questo terribile momento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl