you reporter

Santa Maria Maddalena

Viale della stazione, il regno dei vandali

Abbandonati in strada sacchi di immondizie e, addirittura, una vecchia lavatrice. Avvisate immediatamente le autorità: in poche ore, l’area è stata bonificata

Viale della stazione, il regno dei vandali

Ancora rifiuti lungo Viale della Stazione, a Santa Maria Maddalena, che sembra proprio essere una delle zone predilette dai soliti vandali che preferiscono gettare lì i loro rifiuti, piuttosto che conferirli nelle apposite aree. E’ di ieri la segnalazione, apparsa anche su Facebook con alcune immagini a corredo del post, dove si potevano vedere chiaramente sacchi di immondizie e addirittura una vecchia lavatrice.

E pensare che la discarica autorizzata si trova a poco meno di duecento metri. L’area era stata bonificata e pulita più volte anche in passato, ma qualche persona, sicuramente poco rispettosa dell’ambiente, non ha resistito e ha pensato subito di lasciare sul ciglio della strada la sua spazzatura. Non è il primo caso di sacchi ritrovati nella zona così come, purtroppo, in zone limitrofe.

Sicuramente la presenza di telecamere potrebbe funzionare quantomeno da deterrente, anche se è immaginabile che chi decide di compiere gesti di questo tipo sia in grado di attrezzarsi al fine di non essere riconosciuto nemmeno visionando i filmati degli impianti di sorveglianza.

Ogni volta, dopo la segnalazione sui social, immediati sono i commenti di chiede maggiori controlli del territorio, chi invoca l’utilizzo di telecamere e chi, invece, propone che vengano controllati i rifiuti abbandonati per cercare di capire se all'interno dei sacchi possono essere stati lasciati indizi che possano ricondurre ai vandali che li hanno abbandonati.

In questa occasione, come dovrebbe essere la prassi, qualcuno ha anche pensato bene di avvisare immediatamente le autorità preposte e, nel giro di poche ore, l’area è stata bonificata. “Questo succede quando i cittadini segnalano al comune in modo tempestivo - afferma l’assessore Davide Diegoli - Grazie all'intervento del nostro personale dipendente ed Ecoambiente, riusciamo ad intervenire rapidamente e riportare tutto in ordine. Quando invece i cittadini si limitano a pubblicarlo sui social per cercare solamente condivisione di altri - conclude Diegoli - per noi è più difficile intercettare le segnalazioni e quindi essere più tempestivi nel sistemare le situazioni”.

Un caso concluso positivamente, a dimostrazione del fatto che, quando esiste sinergia tra i cittadini e l’amministrazione, tutto risulta più semplice e, sicuramente, di più facile risoluzione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl