you reporter

Meteo

Caldo africano e notti tropicali

In Polesine sarà una settimana di fuoco. Domani il record: in città percepiti più di 41 gradi. Ad Occhiobello le temperature più alte.

Caldo africano e notti tropicali

 Caldo e afa di giorno. E notti tropicali. Quella che stiamo vivendo è una settimana da “togliere il fiato”. E non è ancora finita: l’ondata di caldo africano, infatti, proseguirà ancora per giorni e giorni.

La prima “oasi” di respiro, secondo le previsioni (ma sappiamo bene che se fatte a lungo termine diventano immancabilmente approssimative) è infatti fissata soltanto per il fine settimana dell’11 e 12 agosto, quando una perturbazione (seppure con piogge moderate) potrebbe interessare anche la provincia di Rovigo.

Intanto, però, prepariamoci al grande caldo. Con temperature effettive che arriveranno fino a 38 gradi, che si trasformano in oltre 40 per quanto riguarda le temperature percepite. Il record, in questo senso, spetterà proprio al capoluogo, dove domani si arriveranno a sentire oltre 41 gradi.

Insomma, un vero e proprio forno. Ma il paese più caldo in assoluto, nella nostra provincia, sarà Occhiobello, che pur senza raggiungere il picco massimo di 41 gradi manterrà, da qui a sabato, una media davvero impressionante con temperature percepite, rispettivamente, di 40,9 gradi oggi; 40,5 domani; 38 venerdì e 40,1 sabato.

Più mite - per così dire - la situazione sulla costa. A Rosolina Mare, principale località balneare del Polesine, la brezza marina raffrescherà un po’ l’atmosfera incandescente. Ma di certo non ci sarà freddo: tra i 33 e i 34 i gradi effettivi da qui a sabato, che si trasformeranno, al massimo, in 35 a livello di calura percepita.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl