you reporter

Notte Bianca al quadrato

Notte Bianca, sabato parte l’evento più atteso dell’estate

Ospite speciale Mattia Mantoan, dj Pentium, e la associazione Aghatos che raccoglie fondi per aiutare i disabili

Notte Bianca, sabato parte l’evento più atteso dell’estate

Inizia sabato 4 agosto sera la Notte Bianca di Cavarzere, con tantissime attrazioni, musica e divertimento per tutti, dai più piccoli ai più grandi, con tutte le aree del centro cavarzerano occupate da un tipo di musica ed attrazione appositamente creato per sopddisfare ogni gusto. Da mezzogiorno di sabato saranno chiuse in modo permanente le strade del centro cittadino e non sarà possibile transitarvi o uscirne. Per cui è consigliabile per tutti coloro che mettono abitualmente l’automobile in centro di spostarla prima di quell’ora per evitare ulteriori problematiche e non essere rilegati all’interno del centro senza poter uscire.

L’inaugurazione sarà alle 21.30 in piazza della Repubblica con le varie autorità della città dove ci sarà un importante ricordo di due commercianti cavarzerani che sono venuti a mancare quest’anno e che hanno fatto la storia del commercio cittadino: Marino Boetto e Tullio Pavanato. E’ importante far presente che oltre al programma già delucidato della Notte Bianca sarà presente uno spettacolo canoro all’esterno della Pizzeria di Mirko Boniolo in via Danielato con Mattia Mantoan, ovvero dj Pentium, un ragazzo disabile che gira il Polesine e le province limitrofe portando la sua allegria ed il suo talento con la sua associazione Aghatòs onlus con sede a Crespino.

Il suo scopo è quello di avvicinare anche le persone diversamente abili anche in questi contesti, in queste feste dove sembra che non possano essere a loro agio, invece, proprio grazie a Mattia e al suo gruppo possono sentirsi parte di tutte quelle persone che accorrono per questa bellissima Notte Bianca. Lo scopo di questa associazione è quella di devolvere il ricavato delle proprie esibizioni in favore delle associazioni che gestiscono persone disabili, in questo caso alla cooperativa Emmanuel di Cavarzere. “Un gesto importante e da sottolineare – spiega il sindaco di Cavarzere Henri Tommasi – che rende ancora di più l’idea che questa Notte Bianca è aperta veramente a tutti senza distinzioni”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl