you reporter

Lusia

Danni alle serre, “chiediamo aiuto alla Regione”

Maltempo di luglio, le foto dei raccolti sono state consegnate all’assessore Pan.

Danni alle serre, “chiediamo aiuto alla Regione”

La conta dei danni. Gli agricoltori di Lusia hanno consegnato all’assessore regionale alle politiche agricole, Giuseppe Pan, passato a Lusia per un incontro, le foto delle serre e dei raccolti danneggiati dall’evento atmosferico che si è abbattuto nella notte tra il 16 ed il 17 luglio, con alcune richieste di sostegno.

All’incontro, oltre al sindaco Luca Prando, erano presenti anche l’assessore regionale Cristiano Corazzari, i rappresentanti delle associazioni di categoria degli agricoltori, Carlo Salvan e Silvio Parizzi per Colidretti, Giordano Aglio per la Cia e Stefano Casalini per Confagricoltura, il direttore dell’azienda dei mercati ortofrutticoli di Lusia e Rosolina, Rossano Fontan, il referente di Opo Veneto, il direttore di BancAdria, Antonio Biasioli ed il sindaco di Giacciano con Baruchella, Natale Pigaiani. “E’ importante fare squadra davanti ai problemi che dobbiamo affrontare. Chiediamo sistemi moderni di difesa ma anche una sburocratizzazione del sistema assicurativo” ha detto Salvan.

"Le strutture sono assicurate - ha affermato Aglio - ma è più difficile assicurare le colture. Quando i danni sono catastrofici le assicurazioni pagano altrimenti è difficile ottenere risarcimenti. Serve un livello intermedio, un sistema assicurativo più agevolato”. Si è chiesto di sostenere gli investimenti in nuove tecnologie, come serre che resistano agli eventi atmosferici di forte intensità o barriere frangivento, alberi che possano dare protezione alle colture.

“Servirebbero molte più risorse nel Piano sviluppo rurale per il Veneto che sta vivendo un' estate difficile e problematica - ha detto l’assessore regionale Pan - dovremo abituarci sempre di più a convivere con fenomeni atmosferici di questa rilevanza”.
L’incontro è stato anche l’occasione per fare conoscere la bella realtà produttiva ortofrutticola di Lusia, un fiore all’occhiello dell’agricoltura Veneta da tutelare e salvaguardare, anche alla luce dei recenti disastri atmosferici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl