Cerca

Politica

“Fusione? Ringraziate Tommasi”

Volantinaggio della Lega Nord: “In maggioranza qualcuno ha preso le distanze sulla questione: firmi la sfiducia al sindaco”

“Fusione? Ringraziate Tommasi”

Un volantino di sarcastici ringraziamenti al sindaco Henri Tommasi, alla sua giunta e a tutta la maggioranza consigliare da parte della Lega Nord, sulla questione della mancata - per ora - fusione con il comune di Cona. “I cittadini di Cavarzere le associazioni di categoria, i commercianti, i liberi professionisti, gli industriali, gli agricoltori, i pensionati, i giovani e gli anziani - recita il volantino - ringraziano sentitamente il sindaco Tommasi per aver abbandonato il progetto di fusione che avrebbe potuto rilanciare il nostro territorio con ingenti risorse economiche, più di 20 milioni di euro in 10 anni, e con la possibilità di migliorare il futuro dei nostri figli, che saranno costretti ad emigrare altrove per cercare fortuna”.

Venerdì 25 agosto mattina, durante il mercato cittadino di Cavarzere, gli esponenti del Carroccio, guidati dal segretario Marco Grandi e dal capogruppo in consiglio Pierfrancesco Munari, hanno distribuito ai cavarzerani - e magari pure a qualche conense - il volantino che attacca l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Tommasi. “Sono stati in tantissimi a fermarsi per parlare della fusione, per criticare il comportamento di Tommasi rispetto a questa opportunità che si sta sempre più allontanando - sottolinea il capogruppo Munari - forse l’unico modo che potrebbe, in poco tempo, dare veramente una svolta positiva al nostro territorio”.

Nel volantino, quindi, proseguono aggiungendo: “Questi i nomi della maggioranza dei consiglieri di cavarzere che sostengono il sindaco tommasi: Lorenzo Baracco, Lisa Armarolli, Heidi Crocco, Elisa Fabian, Andrea Orlandin, Francesco Viola, Chiara Tasso, Fabrizio Bergantin, Paolo Fontola, Cinzia Frezzato e Sabrina Perazzolo”. Per la verità Sinistra italiana, partito che sostiene la maggioranza e ha tre consiglieri - Baracco, Armarolli e Crocco, quest’ultima pure assessore - aveva criticato le scelte fatte fino a oggi dall’amministrazione Tommasi sulla questione fusione.

C’è chi timidamente ha preso le distanze sui giornali - si legge nel volantino della Lega Nord, in chiaro riferimento al partito di sinistra - ma alla fine sostiene l’attuale amministrazione, come se nulla fosse”. “Volete realmente la fusione in tempi brevi? - la domanda ai tre consiglieri di Sinistra italiana - firmate la sfiducia al sindaco. Mandiamo a casa chi ha precluso il futuro a noi e alle generazioni future”. Una chiara richiesta di sfiducia al sindaco Tommasi che, nelle prossime ore, potrebbe anche tradursi in un documento da portare in consiglio comunale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy