you reporter

Badia Polesine

Erba alta: partiti controlli e anche multe

Contro il degrado ispezioni a tappeto nelle aree private

Erba alta: partiti controlli e anche multe

Erba alta: buoni risultati tra multe e sfalci. A qualche settimana di distanza dall’appello contro lo stato di incuria in cui erano lasciate delle aree private, lanciato dall’assessore all’Ambiente Stefano Segantin, si può fare un primo bilancio degli effetti prodotti dall’invito rivolto all’intera cittadinanza. Stanco di vedere terreni privati lasciati in stato di abbandono, l’assessore aveva annunciato una serie di controlli ed eventuali sanzioni per tutti coloro che non si preoccupavano dei propri spazi verdi. Il comando di polizia locale, qualche giorno fa, ha messo in atto quanto annunciato da Segantin, effettuando diversi sopralluoghi all’interno del territorio comunale, in particolare nella frazione di Crocett.

I verbali sono stati compilati, e le prime multe sono fioccate. Tutto sommato, comunque, il risultato dell’appello sembra aver dato buoni frutti. “Non è stata male come iniziativa – commenta a qualche settimana dal suo invito l’assessore Segantin – Bisogna dire che in questo periodo tanti privati hanno provveduto alla pulizia delle proprie aree”. L’appello lanciato ai cittadini badiesi è quindi stato ascoltato, facendo mobilitare alcuni tra quelli che prima lasciavano i propri spazi verdi in preda all’incuria. “Mancano ancora alcune verifiche per certe aree, ma in linea di massima i privati stanno rispondendo” continua l’esponente della giunta comunale.

L’invito a tagliare l’erba dai terreni privati aveva destato qualche lamentela sui social network, a cui sono seguite pure alcune foto per documentare che anche zone pubbliche non erano messe troppo bene. Una di queste è quella di via Manzoni, nei pressi dell’istituto Primo Levi, che però è un terreno provinciale, come ha chiarito anche il sindaco Giovanni Rossi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Ci sono 4 nuovi contagiati
CORONAVIRUS IN VENETO

Ci sono 4 nuovi contagiati

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl