you reporter

Piazza XX Settembre

Quegli alberi dai piedi d’argilla

Allarme pini: le radici sono compromesse. Saccardin: "Colpa dei lavori di riqualificazione".

Quegli alberi dai piedi d’argilla

C’è un problema in piazza XX Settembre. Di cui il pino marittimo caduto, sabato pomeriggio, è stato soltanto la spia. “Tutti gli alberi pendono da una parte, e non può essere stato il vento a inclinarli. Il sospetto è che i lavori di riqualificazione della piazza, risalenti al 2010, abbiano compromesso alcune radici”. E’ la tesi dell’assessore ai lavori pubblici Gianni Saccardin, che fa sapere di aver disposto “verifiche con cadenza annuale sulla stabilità delle piante”. In particolare in piazza XX Settembre, ma in generale in tutta la città.

Intanto, il pino caduto sabato verrà presto ripiantumato, annuncia l’assessore ai lavori pubblici. Sarà posato - dice infatti Saccardin - un albero dello stesso tipo. Così come arriverà un nuovo cedro in piazza Merlin dopo che, l’inverno scorso, una forte folata di vento aveva fatto precipitare a terra la pianta. Tre nuovi platani in arrivo anche in viale Regina Margherita, mentre altrettanti sono già stati piantati, dopo l’ondata di abbattimenti dello scorso anno.

“Per quanto riguarda piazza XX Settembre - continua Saccardin - l’albero caduto pochi giorni fa non mostrava alcun segno di malattia. Dunque presumiamo che il problema sia dovuto a problemi di stabilità dovuti al sistema delle radici. Inutile dunque parlare di potature, che nel medio periodo rischiano di dare problemi ancor peggiori”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl