you reporter

Commenda

Pista ciclabile verso le tenebre

L'opera è finita da quattro anni ma i lampioni non sono mai stati allacciati alla corrente. La protesta dei residenti: “Nell’ex asilo, abbandonato, la luce è sempre accesa”.

Pista ciclabile verso le tenebre

Quando i lavori si fanno a metà, o quasi. E’ questa la situazione in cui vera la Commenda. E i residenti del quartiere alzano la voce.

In particolare, le proteste sono riferite allo di abbandono in cui versa la pista ciclo-pedonale che parte da viale Alfieri, nei pressi della rotatoria accanto all’ex asilo, e si snoda poi verso Casa Serena e fino al palazzetto dello sport, attraverso un sottopasso, che bypassa viale Gramsci, che è tutt’altro che invitante.

Ma non è tutto. La pista, infatti, è conclusa da tempo, e i lampioni sono stati installati lungo tutto il percorso. peccato solo per un dettaglio non da poco. Al momento infatti, a quattro anni dalla conclusione dell’opera, non c’è nessun allacciamento all’energia elettrica. Il che significa che, durante le ore notturne, tutto è al buio: dunque è praticamente impossibile passeggiare lungo questa pista ciclo-pedonale la sera, se non armati di una pila portata da casa.

“La cosa che dà ancora più fastidio - segnala un abitante della zona - è che la pista ciclo-pedonale è stata fatta con i soldi di noi cittadini e viene lasciata lì senza utilità per la mancanza di una cosa così basilare”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Ci sono 4 nuovi contagiati
CORONAVIRUS IN VENETO

Ci sono 4 nuovi contagiati

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl