Cerca

Inquinamento

Blocco del traffico, infuria la protesta

In città nessun controllo sul rispetto dell'ordinanza.

Blocco del traffico, infuria la protesta

 Secondo giorno, stessa musica. Nessun controllo e - presumibilmente - nessuna multa. In città l’ordinanza antismog resta per il momento di facciata. E anche i cartelli, all’ingresso del centro, non sono ancora stati aggiornati: riportano tuttora il divieto per i diesel fino a Euro 2, come previsto lo scorso anno, mentre dall’altro giorno lo stop è stato esteso pure agli Euro 3.

Insomma, fino a ieri si poteva circolare più o meno tranquillamente perché di posti di blocco, controlli e vigili sguinzagliati a staccare multe non se n’è visto neanche l’ombra. E dire che ieri il traffico è stato ancora più intenso del giorno precedente, complice anche la giornata di mercato. Tanti, in particolare, i furgoncini dei commercianti che sono entrati nel pieno centro della città, non tutti chiaramente in regola con le normative contro le emissioni. Eppure tutti sono stati lasciati liberi di circolare.

Dal comando dei vigili urbani ancora non sono stati resi noti i dati relativi a controlli e sanzioni. E intanto, oggi siamo al terzo giorno di blocco del traffico. Già. Senza nessuno che lo faccia rispettare.

Ma infuria, intanto, la protesta degli automobilisti. “Se da ottobre a marzo non posso usare l’auto, allora voglio pagare anche bollo e assicurazione dimezzati”, protesta un rodigino.

E aggiunge: “L’impossibilità di cambiare auto dall’oggi al domani è assoluta per molte famiglie, nella continua lotta per arrivare a fine mese, con stipendi spesso precari e discontinui. Molti dovranno scegliere se rischiare quotidianamente la multa o lasciare il lavoro. Al contrario si permette agli autobus pubblici vecchi di 30 anni di circolare liberamente per il centro, e, su rotaia, di entrare in città a littorine degli anni ’60, inquinantissime, senza battere ciglio. E’ una cosa profondamente ingiusta e mi auguro che qualcuno ci ponga rimedio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy