you reporter

Bosaro

C’erano i nomadi, chiuso il parcheggio

Il comune ha recintato il piazzale di via Roma in vista di lavori che scatteranno soltanto a marzo.

C’erano i nomadi, chiuso il parcheggio

Da ieri mattina, una fila di transenne chiude il parcheggio che si affaccia su via Roma, all’ingresso di Bosaro, di fronte a quello che era lo storico bar “Nello”.

Qui, infatti, nei prossimi mesi inizieranno i lavori per la realizzazione della passerella ciclopedonale destinata a passare sotto il ponte del Canalbianco, per sbucare su via Torelli e condurre in sicurezza alla fermata dell’autobus sulla Statale.

L’opera, da 220mila euro di cui l’80% finanziato dal Gal, sarà approvata in giunta mercoledì, per poi passare nelle mani della stazione unica appaltante provinciale, per l’aggiudicazione lavori. Tempo previsto: almeno tre mesi.

Intanto il parcheggio di fianco al ponte è già stato chiuso. Ed è impossibile non pensare alle recenti polemiche, in paese, per lo stazionamento proprio in quell’area di camper di nomadi.

“La verità - dice il sindaco Daniele Panella - è che quel parcheggio è abbandonato a se stesso. La nostra intenzione è quello di riqualificarlo, al termine dei lavori, anche con panchine ed arredo urbano”.

Quindi sulla presenza dei nomadi: “L’unica cosa che potevamo fare - spiega - è chiedere il rispetto del regolamento che vieta di utilizzare i parcheggi per scopi diversi dalla sosta. Ma trattandosi di cittadini comunitari, non potevamo vietare loro di star lì. Rinnovo comunque l’invito ai cittadini di segnalare a vigili e forze dell’ordine ogni episodio o presenza sospetta per la sicurezza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl