you reporter

Gaiba

Eridania, un rettilineo mortale

Moreno Bardella era in sella alla sua Kawasaki Ninja, ha centrato frontalmente un’auto

Eridania, un rettilineo mortale

All’indomani dell’incidente accaduto lungo la Strada regionale 6, l’Eridania, all’altezza di Gaiba, dove è tragicamente morto un 37enne di Ferrara, che per qualche anno ha vissuto a Occhiobello, ci si interroga ancora sulla sicurezza di questa strada. A perdere la vita è stato Moreno Bardella, che viaggiava sulla sua Kawasaki Ninja e, all’altezza dell’incrocio tra l’Eridania e via Tommaselle, si è scontrato frontalmente contro un’auto, morendo sul colpo. Ferita lievemente la donna che conduceva l’auto.

L’incrocio è proprio al confine tra Gaiba e Stienta, via Tommaselle infatti esce sia in questo punto della Eridania sia qualche chilometro più avanti, poco prima del centro abitato di Gaiba. All’altezza di quell’incrocio si arriva da un rettilineo lunghissimo. Il sorpasso del centauro forse è stato troppo azzardato, anche se la dinamica è ancora al centro delle indagini dei Carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Castelmassa, che hanno effettuato nel tardo pomeriggio di sabato, appena dopo l’incidente, i rilievi del caso.

La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria, che farà tutti gli accertamenti per comprendere dinamica e responsabilità, al momento non chiare. Non è ancora stata disposta l’autopsia sul corpo di Bardella da parte del pubblico ministero.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl