Cerca

Palazzo Celio

Asfaltature in provincia, presto il via

Primi cantieri a novembre, il resto a marzo. Tra i lavori la sp 1 di Trecenta e la sp 33 a Papozze

Asfaltature in provincia, presto il via

Via libera all’asfaltatura di strade provinciali. I primi cantieri, se la stagione rimarrà buona, potrebbero partire già a novembre, anche se il grosso dei lavori scatterà ad inizio primavera, e comunque entro il 31 marzo 2019. Si tratta dell’asfaltatura e manutenzione di strade provinciali. La Provincia di Rovigo ha già in cassa, pronti all’uso 528mla euro. In questo modo potrà essere sistemata parte della rete stradale, una goccia nel mare delle necessità, ma comunque un inizio di quanto previsto dal governo che ha destinato un milione all’anno per la manutenzione stradale fino al 2023. Ma come si affrettano a precisare dirigenti e amministratori di palazzo Celio queste sono promesse, non ancora certe, mentre i 528mila euro sono sicuri.

In realtà di questo mezzo milione e passa solo 318mila euro andranno a finire direttamente su asfalti, bitume e cantieri. Il resto se ne va tra Iva, oneri ed altre voci.

Il piano provinciale per l’asfaltatura di strade, però, è già pronto. Due gli interventi maggiori: l’asfaltatura di un tratto di circa 900 metri della strada provinciale 1 bel centro di Trecenta. Inoltre l’asfaltatura di un tratto di un chilometro e mezzo della strada provinciale 33 a Papozze.

In programma poi altri interventi più contenuti, come la sistemazione di un pezzo della strada che collega Gognano di Villamarzana a Fratta Polesine. Poi la sistemazione di un tratto di strada a Borsea, nelle vicinanze del ponte sul Canalbianco. E ancora: l’asfaltatura della strada del sottopasso sotto la Transpolesana a Canda.

Nei giorni scorsi il presidente della Provincia Marco Trombini ha approvato il progetto definitivo-esecutivo relativo all’accordo quadro legato al finanziamento per la manutenzione stradale. “L’auspicio - ha detto il numero uno di palazzo Celio - è che i fondi statali per la sistemazione dell’intera rete stradale della Provincia siano assicurati anche nei prossimi anni”.

La Provincia di Rovigo fra le competenze residue ha la manutenzione della rete viaria, e si deve occupare di circa 500 chilometri di strade. Per riuscire a far fronte a tutte le necessità servirebbero però risorse che al momento non ci sono. Ed anche per alleggerire questa competenza da mesi la Provincia sta dismettendo alcune strade di sua proprietà cedendole ai Comuni. E proprio al consiglio provinciale di oggi fra i punti all’ordine del giorno c’è la cessione di due strade: un tratto della sp 47 Corbola-Ariano Polesine al Comune di Corbola, e un tratto della provinciale 5 Borsea-Guarda Veneta al Comune di Pontecchio Polesine.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy