you reporter

Porto Viro

Due morti carbonizzati, patteggia

Omicidio stradale: un anno e 4 mesi (pena sospesa) a chi ha tamponato.

Due morti carbonizzati, patteggia

I soccorsi dopo lo schianto

Omicidio stradale, patteggia un anno e quattro mesi, pena sospesa. E’ questo l’esito dell’udienza preliminare in cui, oggi, si è discusso dell’incidente accaduto nella mattina del 19 gennaio del 2017 quando la Romea, nel territorio di Porto Viro, si trasformò in una trappola di fuoco, in cui avevano perso la vita Daniele Finotti e Gianfranco Fusetti, all’altezza del chilometro 68,5.

I due uomini erano morti carbonizzati, dopo essere stati in un primo momento tamponati da un camion frigo mentre erano fermi all’incrocio, e poi travolti, con uno scontro frontale, da un autocarro che trasportava pellet.

Questa mattina, davanti al gup del tribunale di Rovigo, il primo conducente, quello che ha tamponato, ha patteggiato la pena di un anno e quattro mesi. All’uomo, straniero sulla trentina, residente in provincia di Mantova, sono state riconosciute le attenuanti generiche.

Per quanto riguarda il conducente del secondo tir, la sua posizione era già stata archiviata, ad ottobre dello scorso anno, alla luce dei risultati della perizia tecnica disposta dalla procura. L’autista stava percorrendo la Romea in direzione Ravenna per consegnare un carico di pellet. Ma, secondo quanto emerso dalla perizia, non avrebbe potuto fare nulla di più per evitare l’impatto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl