you reporter

ROVIGO

Ex caserma Silvestri, una giungla

Lontano il via ai lavori per destinare l’area da 30mila metri quadrati a tre Archivi. Erba e degrado divorano i 17 edifici. L’ultimo intervento è una disinfestazione da processionaria

24/10/2018 - 20:06

Sono trascorsi oramai sei anni da quando il quinto reggimento artiglieria contraerea “Pescara” ha lasciato la Caserma Silvestri. Quattro anni (era il 2014) da quando il Comune si è lasciato sfuggire l’occasione di presentare un progetto e destinarsi l’area da 30mila metri quadrati e 17 edifici con parco compreso. Due anni (giugno 2016) da quando Archivio di Stato, Agenzia delle Entrate e Archivio notarile hanno ottenuto l’ok di massima per prendere possesso dell’immensa area e farne un’enorme cittadella dei documenti.


In sei anni di abbandono pressoché totale il Demanio è intervenuto solo per ragionare sui progetti tutti in gestazione o per ragioni urgenti e contingenti. In una riunione tra maggio e giugno con i rappresentanti del Demanio e i tre soggetti interessati alla riqualificazione, è stato annunciato che l’intera sistemazione della caserma Silvestri è passata di competenza al Provveditorato generale delle opere Pubbliche. Mentre l’ultimo lavoro che riguarda l’enorme quartiere è una disinfestazione da processionaria, dell’importo di 1.544 euro il cui bando è stato pubblicato nell’aprile del 2018.


E il risultato è l’abbandono e il degrado completo in quella che un tempo in centro città era una zona animata per quanto non in stretto contatto con la vita del capoluogo.

Gli edifici sono stati mano a mano divorati dall’erbaccia, gli alberi e il verde sono incolti e il parco una giungla disordinata e habitat ideale per ratti e zanzare. Sotto i capannoni sono ammassati gli orinatori scardinati nel 2012, mentre dalle ampie aperture senza infissi degli uffici, entra di tutto, rovinandoli senza rimedio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl