you reporter

Terrore a Lendinara

Storditi con lo spray e derubati in casa

Una coppia di anziani vittima di un malvivente che è riuscito ad entrare nell’abitazione

Storditi con lo spray e derubati in casa

C’è un pericolo di scoppio imminente. Datemi tutto quello che avete”. Con questo stratagemma, dopo aver spruzzato una sostanza che li ha intontiti, un malfattore si è fatto consegnare denaro e monili, derubando una coppia di anziani. E ottenendo un bottino di non poco conto. E’ successo giovedì mattina, in via Guardi, a Lendinara. Tutto in brevissimo tempo, cinque o dieci minuti al massimo. Erano le 9 del mattino circa, quando i due anziani, un 84enne, il marito, e un’82enne, la moglie, erano in casa e hanno sentito suonare il campanello. Hanno aperto e al cancello si è presentato un uomo che gli anziani hanno descritto come un individuo sulla quarantina, alto, moro di capelli che, parlando in perfetto italiano, con un accento meridionale e modi affabili, ha spiegato agli anziani che c’era stata una grossa rottura della tubazione del mercurio in zona, per cui era necessario intervenire.

L’uomo al collo aveva un aggeggio, forse una ricetrasmittente, in modo da restare in contatto con un complice che gli faceva da palo o per fingersi un operatore. “Devo entrare in casa”, ha detto l’uomo agli anziani, che erano intimoriti per la paura di un pericolo che ai loro occhi era grave imminente. Per questo, lo hanno lasciato entrare, fidandosi. Il malvivente, quindi, ha chiesto alla signora di andare al rubinetto della cucina e aprire l’acqua. Ma era solo un modo per distrarla. Infatti, mentre la donna si occupava di far scorrere l’acqua, il ladro spruzzava nell’ambiente una sostanza che ben presto ha intontito i due anziani. Una sostanza che ha generato loro bruciore alla gola, come ha confermato ieri la signora, che ancora aveva mal di gola e sentiva in casa quell’odore acre.

A quel punto, il malvivente, avendo capito che gli anziani ormai erano storditi, li ha invitati a consegnargli il denaro e quanto di prezioso avessero in casa. Così, marito e moglie hanno consegnato mille euro in contanti, monili d’oro per un valore di altri mille euro, nonché il libretto di deposito postale e il bancoposta con il codice segreto. A conclusione del progetto criminale, l’uomo ha invitato gli anziani ad andare al primo piano. Ma era solo un modo per potersi dare alla fuga. Infatti, si è dileguato. Solo a quel punto gli anziani hanno capito che erano stati derubati. Ma non hanno potuto fare altro che allertare i carabinieri e sporgere denuncia, nonché chiamare le poste per bloccare il bancoposta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl