you reporter

Il caso

“Corona? E’ l’uomo del momento”

Il titolare del Corsopolitan spiega la scelta di invitare il "Re dei paparazzi": “Le polemiche me le aspettavo, ma a chi non sta bene può anche rimanere a casa sua”.

“Corona? E’ l’uomo del momento”

30/10/2018 - 19:05

“Mi hanno massacrato. Ma davvero non riesco a capire quale sia il problema: se a qualcuno Fabrizio Corona dà fastidio se ne può anche stare a casa sua. Non è mica obbligato a venire a vederlo o a dare giudizi”.

Rubens Pizzo, cotitolare del Corsopolitan sul Corso del Popolo difende la sua scelta; e del resto, non potrebbe essere diversamente. Anche se è ben conscio, e lo era dal primo momento, che “il Re dei paparazzi” non è uno qualunque. E che la sua presenza, ovunque, è destinata a dividere.

Così, da qualche giorno, su Facebook è bagarre. L’arrivo di Corona al Corsopolitan, sabato sera dall’aperitivo in avanti, ha diviso l’opinione pubblica. E acceso i toni, le passioni, e le polemiche.

“L’idea - spiega - è nata la sera in cui Corona ha litigato, in televisione, con Ilary Blasi. La mattina dopo ho chiamato subito il manager di Fabrizio Corona. E non avrà nessuno cachet. Gli daremo soltanto un rimborso spese, e non mi faccia dire altro”.

Sabato sera, dunque, dall'ora dell'aperitivo, Corona “sarà a disposizione per i selfie con i nostri clienti e per gli autografi. Magari se qualcuno vuole farci quattro chiacchiere penso lo possa fare, ma non ci sarà un’intervista. Diciamo che dipende anche da lui, da cosa avrà voglia di fare quella sera. Non c’è uno schema”.

L'appuntamento è dalle 19.30 in avanti, poi, entro le 22 Corona se ne andrà.

L'intervista completa sulla Voce di mercoledì 31 ottobre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl