you reporter

QUESTURA

Cyber-reati la polizia postale sceglie il Polesine

Sarà siglato lunedì 5 novembre il protocollo d'intesa tra la polizia postale veneta e unaì'azienda di telecomunicazioni polesana, la Iqt consulting, che ha sede a Rovigo. Obiettivo: contrasto ai reati telematici e ai cyber-reati.

polizia postale.jpg

La Polizia Postale

03/11/2018 - 21:21

Il prossimo lunedì 5 novembre alle 15,30 La questura di Rovigo firmerà un importante protocollo d’intesa tra il compartimento polizia postale e delle comunicazioni del Veneto, con la dirigente Alessandra Belardini e la Iqt Consulting (società che ha sede a Rovigo), con il presidente Alessandro Gasparetto.

Il protocollo ha lo scopo di sviluppare collaborazioni, condividere procedure e informazioni utili così da poter aumentare la capacità di prevenzione e contrasto dei reati e dei crimini informatici, istituzionalmente demandati alla Polizia Postale e delle Comunicazioni, di estrema rilevanza nell’attuale contesto socio-politico che richiede costante attenzione ai fenomeni del cybercrime e del cyberterrorismo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl