you reporter

Rovigo

Palazzo Angeli, zero lavori e tanta incuria

Erba ovunque: dopo anni di abbandono della struttura già finita, cantieri ancora fermi. La sede è destinata a Giurisprudenza. Sempre che il restauro sia completato in tempo

Angeli, zero lavori e tanta incuria

Degrado a Palazzo Angeli

08/11/2018 - 21:43

Tutto tace tra via Angeli e corso del Popolo, nella fetta di centro storico che dovrebbe essere già un fermento di tecnici e operai nella futura sede universitaria e invece è ancora una piccionaia. Gli inquilini sono i colombi attaccati alle grondaie e l’erbaccia che invade l’edificio.

Sono trascorsi quattro mesi dalla bozza di accordo con Fondazione Cariparo, che si impegna con un milione e 850mila euro a ultimare il restyling fermo dal 2012. E ancora nessun cantiere è stato aperto.

La storia di Palazzo Angeli è quella di un restauro nato “storto” e che va avanti da ben 14 anni. Era stato finanziato negli anni dal 2004 al 2010, dalla Fondazione Cariparo con tre milioni di euro. La prima parte del recupero ha visto il ripristino degli affreschi, dei pavimenti originali e dei caminetti.

I lavori, quasi ultimati alla fine dell’estate 2012, sembravano avere come data finale la primavera 2013.

Poi il blocco: il terremoto del 2012, infatti, ha imposto l’aggiornamento della documentazione progettuale fornita dal comune alla Fondazione con la valutazione di rischio sismico, considerato l’utilizzo finale del palazzo stesso.

Nel 2014 sembrava tutto pronto per il taglio del nastro, ma servivano altri 700mila euro per terminare l’opera, e restituire finalmente un gioiello architettonico alla città.

Soldi che nel con gli anni sono lievitati. Fino a diventare quasi 2 milioni di euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl