you reporter

Viabilità

La città sarà circondata dai velox, ecco la mappa

Tutte le direttrici saranno controllate da installazioni elettroniche in grado di macinare multe

La città sarà circondata dai velox, ecco la mappa

14/11/2018 - 19:22

I sette nuovi velobox sulle strade di Rovigo saranno installati entro l’anno. Lo ha ribadito ieri l’assessore alla viabilità Luigi Paulon dopo l’annuncio fatto in consiglio comunale. I sette impianti di rilevamento della velocità saranno installato in via Nievo, via de Mille (uno a Sarzano e uno a Mardimago), via Risorgimento, via Giotto, via Savonarola, via Forlanini. In pratica sulle direttrici che collegano il centro alle frazioni.

Velobox per i quali l’amministrazione comunale ha impiegato 30mila euro. “Si tratta - ha spiegato Paulon - di impianti all’avanguardia, che prevedono un collegamento wi-fi con la polizia locale. Saranno inoltre impianti blindati, che saranno ancorati su piattaforme di cemento. Con una struttura resistente, e con finestrelle oscuranti che non lasciano intuire all’automobilista di turno se all’interno del velobox c’è, in quel momento, l’apparecchiatura per rilevare le velocità e scattare le fotografie alle auto che superano i limiti”. Si tratta quindi di velobox in grado di “colpire” senza che l’automobilista possa accorgersi di niente. Per il funzionamento, e quindi la possibilità di far scattare il flash macina multe, ci dovrà essere la presenza di una pattuglia della polizia locale, ma non è detto che questa pattuglia debba essere a contatto con l’impianto, potrà piazzarsi anche a qualche metro, o qualche decina di metri, di distanza. Questo perché grazie alla tecnologia wi fi il contatto fra flash fotografico e pattuglia sarà immediato e costante.

I velox saranno bidirezionali, nel senso che potranno rilevare la velocità delle vetture in transito nei due sensi di marcia. “Nessuna volontà di fare cassa - ha aggiunto Paulon - ma solo la necessità d fare prevenzione. I velox saranno posizionati su rettilinei dove spesso le auto passano ad alta velocità. basti pensare che in via Forlanini una volta era stata beccata una moto che andava ad oltre 200 all’ora. E sono state le stesse comunità locali a chiederci di intervenire. Ed anche in questi giorni ci stanno arrivando nuove richieste dalle associazioni che operano nelle frazioni rodigine”. A definire l’esatta collocazione dei velox sulle vie sarà la polizia locale al momento dell’installazione. E sarà la polizia locale a scegliere, di volta in volta, dove collocare lo strumento per “fissare” la velocità. A rotazione tutti i velobox entreranno in azione, pronti a stangare i furbetti dell’acceleratore.

Con l’arrivo di questi sette nuovi vigili elettronici Rovigo si scopra città ad alta densità di velox. Tra velobox e autovelox sulle strade cittadine tra poco ce ne saranno oltre 10. I sette nuovi arrivi, infatti, andranno ad aggiungersi a quelli già funzionanti in via Porta mare, in via Amendola e i due impianti sulla tangenziale est, quelli che negli anni hanno garantito entrate milionarie alle casse di palazzo Nodari. Undici occhi elettronici in grado di pizzicare, fotografare e multare chi ha il piede troppo pesante alla guida delle auto. Guardando la geografia di questi impianti si nota come la città si ritroverà circondata da velox, presenti in tutte le direttrici che da fuori città portano verso il capoluogo. Via Amendola e via Porta mare sono le porte di accesso da est (Strada da Lendinara) e da ovest (da Adria). Via dei Mille è il collegamento con il quadrante nor est. Via Nievo, a sud e via Risorgimento, a Sant’Apollinare sono strade che collegano con il quadrante sud-est. Via Savonarola, bel centro di Borsea, sono in zona sud e così pure via Forlanini e via Giotto, sulle direttrici Rovigo-Grignano, coprono il sud, sud-ovest della città. I due impianti sulla tangenziale, invece non danno scampo agli amanti della velocità che attraversano la città sull’asse nord-sud. In teoria, l’unica direttrice libera dai velox è quella verso Boara e la provincia di Padova in viale Porta Adige. Ma meglio non dirlo all’assessore alla viabilità.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl