you reporter

Rovigo

Gelo più buca, mix infernale il Comune rischia 27mila euro

Nel 2012 un rodigino di 40 anni cadde e si ruppe il polso. In primo grado vince Palazzo Nodari, ma c’è l’appello

Viale Trieste 2

Via A Vespucci San Pio X 1

21/11/2018 - 21:44

C’era stata un’ondata di freddo con gelate e mezzi spargisale non sufficienti nel 2012, il primo inverno dell’amministrazione Piva. E sulla combinazione fatale “ghiaccio più buca”, un signore di allora 40 anni (oggi 46) rimediò una frattura al polso, con il corredo di problemi al lavoro e di non facile riabilitazione. Un danno quantificato dal consulente tecnico d’ufficio in ben 27mila euro.

Una cifra che l’assicurazione per i sinistri del Comune non copre per via della franchigia.

Era il 9 gennaio del 2012, per la precisione, quando il rodigino, dopo aver fatto la spesa in viale Porta Adige, non fidandosi del fatto che lungo la strada non c’era marciapiede, preferì imboccare a piedi via Balzan.

Piccoli passi, visto che la strada era molto scivolosa, finché sotto quello che sembrava asfalto ricoperto di ghiaccio si nascondeva una buca piena d’acqua gelata.

Il 40enne - M. A. M, le sue iniziali, difeso dall’avvocato Elena Petracca del foro di Rovigo - fece un capitombolo indietro e si fratturò il polso.

Da qui la richiesta di risarcimento.

Il tribunale in primo grado con sentenza dell’ottobre scorso ha dato ragione al Comune e torto al rodigino. Il giudice di primo grado avrebbe ritenuto che la vittima del sinistro non avrebbe usato l’adeguata cautela nel camminare per la strada con tutto quel ghiaccio e in ogni caso avrebbe escluso il nesso di causalità tra la caduta e il danno perché prevedibile.

Ma l’avvocato Petracca, sicura del diritto del suo assistito a essere risarcito per il danno fisico e patrimoniale ha presentato il giorno dopo il deposito della sentenza un ricorso che verrà discusso il prossimo 4 marzo in corte d’appello a Venezia.

Per questo il comune ha dato incarico all’avvocato Maurizio Molinari di Padova, legale della società Argo global assicurazioni spa, mentre il domicilio è eletto nello studio dell’avvocato Gianluca Masotti di Venezia.

E così i disagi quotidiani dei rodigini, in questo caso con un mix infernale di ghiaccio e buche finiscono a riempire i faldoni della corte d’Appello di Venezia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl