you reporter

Ambiente

Alto Polesine nuova perla Mab Unesco

Tra le idee un'oasi didattica

Alto Polesine nuova perla Mab Unesco

Un patrimonio naturalistico e paesaggistico che non ha nulla da invidiare ad altre parti d’Europa. L’Alto Polesine potrebbe diventare una nuova perla riconosciuta dal Mab Unesco.


La Regione Veneto ha dato il via al progetto per la richiesta di riconoscimento delle terre del Po, da Melara a Ficarolo, come area Mab. Si tratta di un progetto avviato a braccetto con i comuni del Mantovano e dell’Emilia Romagna, tre regioni che portano avanti un perfetto gioco di squadra, quindi, per arrivare alla meta finale. Ottenere il prestigioso riconoscimento e ricevere fondi europei, contributi da investire nella promozione turistica e del territorio.


L’assessore regionale Cristiano Corazzari scommette su questa iniziativa a carattere ambientale, sulle orme di quanto accaduto nel Delta del Po: “Come Regione ho portato una delibera di sostegno. Ricollegandoci a quanto già fatto per il Basso Polesine, la nostra provincia può diventare un punto di riferimento a livello internazionale per lo sviluppo del turismo lento, tra ciclabili e cammini. Un’opportunità per far rivivere alcuni piccoli comuni dell’Alto Polesine e renderli ancora più belli dal punto di vista paesaggistico”.

L’esponente della Lega sottolinea: “Un primo passo è stato compiuto, vale a dire un protocollo d’intesa per lo sviluppo del territorio e un accordo tra le tre regioni coinvolti”.


Ora la parola passerà alle istituzioni internazionali: “La procedura avrà i suoi tempi da rispettare, ma questo è un modello alternativo che può funzionare per promuovere l’ambiente” rimarca Corazzari.

E gli esempi incoraggianti, che si toccano con mano, non mancano: “Penso alla ciclabile Treviso-Ostiglia e alla Ven-To che collega Venezia e Torino. I comuni poi dovranno essere bravi a recepire queste opportunità, a raccogliere fondi per creare nuove infrastrutture” spiega l’assessore.

Sulla "Voce" di venerdì 23 novembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl