you reporter

Sicurezza

Due detenuti picchiano 5 agenti

I poliziotti sono stati presi a colpi di sedia e scopa. Altri tre tunisini hanno “fomentato” la rivolta. Sono stati tutti trasferiti in altri istituti.

Due detenuti picchiano 5 agenti

23/11/2018 - 20:23

In due hanno preso a colpi di sedia e di scope cinque agenti di polizia penitenziaria. Una mattinata di ferro e fuoco, ieri, all’interno del carcere di Rovigo, dove durante un normale controllo nelle celle, cinque dipendenti della polizia penitenziaria sono stati malmenati e hanno rimediato prognosi da 3 a 10 giorni.

Ora due detenuti del Gambia intorno ai 30 anni e altri tre carcerati provenienti dalla Tunisia, tutti dietro le sbarre per spaccio di droga, sono stati trasferiti in altre carceri del Triveneto.

Tutto è cominciato ieri mattina intorno alle 10, quando, come di consueto, due agenti di polizia penitenziaria sono entrati nella cella di due detenuti del Gambia. Questi ultimi non l’hanno presa bene e hanno cominciato a picchiare gli agenti e a prenderli a colpi di sedia e di scopa. In loro aiuto sono arrivati altri tre agenti a cui i due detenuti non le hanno risparmiate.

Nel frattempo, secondo la ricostruzione fatta da Marco Gallo, rappresentante sindacale della Uil polizia penitenziaria, altri tre tunisini hanno cominciato a fomentare una forma di protesta nella baraonda generale, urlando e sbattendo oggetti contro i muri. Anche per loro, quindi, è stato necessario una forma di contenimento.

Gli agenti sono stati mandati in ospedale e in Pronto Soccorso hanno diagnosticato ferite con prognosi dai 3 ai 10 giorni. Per i detenuti del Gambia, quindi, oltre alle condanne per droga, si è aggiunta una denuncia per oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • adriano tolomio

    25 Novembre 2018 - 10:10

    Continuiamo quindi a mantenerli in galera e poi li mettiamo fuori a spacciare sempre qui? In Paesi più tranquilli, al primo reato uno straniero viene mandato via (in Itag)lia!).

    Rispondi

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl