you reporter

La rassegna

Alla ricerca dei segni della storia

“Città segreta”: ultimo atto con la caccia al tesoro per le strade del centro storico. I figuranti di Pop Out hanno fornito indizi ai gruppi che hanno partecipato all’iniziativa.

24/11/2018 - 19:18

Un viaggio nel tempo senza muoversi dal centro di Rovigo. Per una divertente caccia al tesoro, che ha coinvolto davvero tantissimi rodigini (e non). Il tutto, sotto la sapiente regia dei ragazzi di Pop Out, che hanno curato anche il quarto ed ultimo incontro della rassegna “Città segreta”, andato in scena oggi pomeriggio.

Dalle 16.30, infatti, da palazzo Roverella è partita una vera e propria caccia a tesoro che si è articolata attraverso un viaggio temporale nel centro storico di Rovigo. Attraverso l’utilizzo di appositi indizi, basati su documenti di storia locale, e con inserti teatrali, grazie ai figuranti di Pop Out che, lungo il percorso, hanno guidato i gruppi e le squadre di giocatori, è stato così possibile rivivere le atmosfere della Rovigo del 1500.

E così, per un pomeriggio, il centro della nostra città si è tinto di nero e ha fatto da sfondo per la ricerca degli elementi occulti, necessari a rivelare i segreti celati oltre le mandate del mondo sensibile che simbolicamente tende all’irrealtà.

Con l’appuntamento di oggi, è andata in archivio la rassegna “Città segreta”, che per quattro sabato ha animato il centro città. L’iniziativa è nata dalla positiva intesa tra Arci provinciale, promotore del progetto “Città segreta-Storie, cronache, leggende nella Rovigo del Cinquecento”, sostenuto da Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, nell’ambito del bando Culturalmente 2017, Pro loco città di Rovigo e società Pop Out srl.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl