you reporter

Degrado

Le strade sono una galleria d’orrori

Cede l’asfalto: sul marciapiede di via Adamello si apre una voragine gigantesca. Tassello ribassato in via Portello, buca in espansione appena fuori dalla rotatoria in Commenda.

26/11/2018 - 18:50

Buche, voragini, crateri. Sulle strade di Rovigo ce n’è davvero per tutti i gusti, sempre che qualcuno abbia il gusto dell’orrido, o dello squallido. E con la pioggia dei giorni scorsi, la situazione degli asfalti è persino peggiorata, con tante buche nuove spuntate come funghi mentre quelle vecchie si sono allargate, sgretolandosi centimetro dopo centimetro.

Di esempi ce ne sono quanti ne volete. Basta farsi un giro per le strade della città per rendersene conto. Ma una cosa come quella a cui si assiste in via Adamello, in Tassina, forse davvero non si vede tutti i giorni.

Qui, sul marciapiede in piena zona residenziale, l’asfalto ha ceduto di schianto. Si è formata una voragine gigantesca, con i pezzi di asfalto che si sono spezzati lasciando spazio alla buca sottostante. Una vera e propria trappola, pronta ad insidiare le caviglie di chi passa per di lì e - magari - distrattamente ci mette un piede dentro. 

Ma non sono soltanto i marciapiedi a preoccupare. Anche le strade sono a pezzi. Da un capo all’altro della città: ci spostiamo quindi in Commenda, all’altezza della rotatoria tra via della Costituzione e via Piva, a poche centinaia di metri dallo stadio Battaglini.

Qui, proprio fuori dal rondò, l’asfalto è andato in frantumi: una ragnatela di crepe copre la strada, e proprio al centro le tante fessurazioni hanno fatto sì che si aprisse una voragine, che ad ogni passaggio di auto perde un pezzo in più, allargandone il diametro. Ed aumentando la probabilità che qualcuno ci finisca dentro. E ad ogni ruotata, la buca perde un pezzo in più e diventa più grande. E via così.

La galleria degli orrori di giornata, però, non è ancora finita. Ci spostiamo in via Portello, parallela di Corso del Popolo e via d’accesso privilegiata a piazzale Di Vittorio e al parcheggio multipiano. Qui una porzione di strada è stata sottoposta a scavi per lavori. Poi, però, l’asfalto non è stato ripristinato. E in strada adesso c’è un tassello ribassato di diversi centimetri: un vero pericolo a filo d’asfalto.

 

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl