you reporter

Pro loco

Premio “Via Ruzzina” a Murer

Il trevigiano ha vinto con “Mandracchio”, opera di notevole equilibrio di forme e colori.

27/11/2018 - 20:04

Il trevigiano Cirillo Murer con l’opera “Mandracchio” si aggiudica il primo premio Bancadria di 1500 euro del premio nazionale di pittura “Via Ruzzina” edizione 2018.  Questa la motivazione della giuria: “interessante composizione dal notevole equilibrio delle forme e dei colori, inoltre il richiamo alla natura viene espresso dalle varie tonalità di verde eccellentemente dosate”.

Gli altri importanti riconoscimenti: 1.000 euro offerti dalla fondazione Franceschetti-Di Cola a Giovanni Gueggia di Castrezzato, nel Bresciano, con “Momenti”. Il terzo premio 700 euro della Pro loco è andato alla pittrice di Teramo Morena Marini con “Il vuoto interrotto”, mentre quarti classificati a pari merito sono risultati Nicole Ranci di Este e Diego D’Ambrosi di Casier.

Questi i nomi degli autori delle opere classificatesi ex aequo: Adelina Albiero di Adria, Marina Basaglia di Cerea, Sandro Cellanetti di Tivoli, Rosanna Casagrande di Conegliano, Roberto Cheula di Adria, Carlo Panzavolta di Forlì, Doriano Tosarelli di Villamarzana e Silvio Zago di Cavarzere ai quali è stato assegnato un buono acquisto di 250 euro offerto da Marco Bonaldo, Andrea Pavanello Studio Commercialisti di Rovigo, Carlo Salvagnini, Simone Chieregato agente generale UnipolSai di Adria, farmacia Alla Croce di Malta di Adria, Leonardo Bonato di Adria, Studio Simoni di Adria e azienda agricola Eredi Destro di Cona. Segnalazione per le opere: “Il sognatore” di Mara Barotti di Rovigo per la tecnica, “Illusione” di Marie Vartabedian di Zoppola, provincia di Pordenone, per il cromatismo, “Decoupage” di Annica Franzoso di Adria per la composizione.

Questo il risultato delle due giurie di eccezione: le valutazioni espresse dagli studenti del liceo Bocchi-Galilei hanno visto prevalere l’opera di Marco Rosellini di Treviso, mentre la giuria popolare si è espressa a favore dell’opera di Doriano Tosarelli di Villamarzana. Entrambi gli artisti hanno ricevuto una targa offerta dalla Pro loco.

Alla cerimonia ha presenziato il sindaco Omar Barbierato che ha sottolineato l’impegno della Pro loco nel mantenere nel tempo iniziative di tradizione come il concorso “Via Ruzzina”. La segretaria della fondazione Lucia Tiozzo ha rimarcato che la sede della Franceschetti-Di Cola è sempre a disposizione per mostre e attività culturali. Da parte sua Letizia Guerra, presidente Pro loco, ha vivamente ringraziato tutti i sostenitori del premio che consentono di promuovere questo concorso che ogni anno rafforza la sua presenza nel panorama artistico nazionale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl