you reporter

Occhiobello

La truffa del numero verde colpisce ancora

Non chiamate assolutamente quel numero.

La truffa del numero verde colpisce ancora

Anche in Polesine la “vecchia” truffa del numero verde. Anche a Santa Maria Maddalena è arrivata nei giorni scorsi l’oramai celebre truffa.

Diverse persone si sono trovate nella cassetta della posta, una cartolina di avviso di giacenza con l’invito a telefonare, preceduto da una scritta in evidenza di “avviso importante”.

Sulla cartolina depositata nella buchetta delle lettere con nome, cognome e indirizzo esatto del destinatario. Era riportato l’avviso dove si diceva che in un ufficio c’era in giacenza della corrispondenza importante, invitando a chiamare un numero verde in determinate fasce orarie.

Si tratta di una vera e propria truffa ben organizzata, in quanto, componendo il numero verde riportato sulla cartolina, si è costretti ad una lunga attesa con musica con l’invito a rimanere in linea per non perdere la priorità acquisita.

Le vittime di questa truffa, spesso persone anziane, dopo essere rimaste qualche minuto in linea, riagganciano e riprovano più tardi. Con lo stesso risultato. Dopo qualche tentativo, desistono e lasciano perdere la corrispondenza in giacenza.

La brutta sorpresa arriva poi con la bolletta del telefono, che in alcuni casi è stata recapitata con numeri addirittura a quattro cifre. Il numero che viene chiamato, infatti, non è assolutamente un numero verde e quindi gratuito, ma un numero a pagamento con tariffe molto salate che fanno lievitare le bollette telefoniche.

Sulla "Voce" di mercoledì 28 novembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl