you reporter

Polesella

Velox di Copparo, incubo polesano

Raito: “Ci sono persone che hanno già ricevuto più di 50 multe. Ho scritto al sindaco”.

Velox di Copparo, incubo polesano

28/11/2018 - 20:15

Ha scattato foto a tantissime persone. Una strage di multe in tre mesi mezzo, da quando è stato “inaugurato”. Il numero è impressionante. La media giornaliera si aggira sulle 250 sanzioni e quel temibile velox in terra ferrarese, purtroppo, ormai ha colto in flagrante migliaia di polesani.

Siamo in via Po nel comune di Copparo, ai confini con Ro Ferrarese, sulla provinciale 5. Qui, a una manciata di chilometri dalla vicina Polesella, dal 10 agosto scorso, è entrato in funzione uno dei velox più temuti della zona. E’ piazzato di fronte all’ex idrovoro al km 4+354, scatta foto in entrambe le direzioni di marcia. E c’è un dettaglio che ha già mandato su tutte le furie gli automobilisti: da inizio anno, infatti, è stata abbassata ai 70 all’ora la velocità massima, dai 90 chilometri originari.

Ridotta la soglia di tolleranza, in tanti hanno pigiato un po’ troppo il piede sull’acceleratore e, dopo qualche settimana, hanno ricevuto a casa la contravvenzione. La questione è finita anche sotto la lente d’ingrandimento del comune di Polesella. Diversi residenti hanno bussato alla porta del sindaco Leonardo Raito, per chiedere di fare qualcosa. “A Copparo lavorano o hanno rapporti famigliari molti cittadini di Polesella, alcuni dei quali sono incappati nel velox sulla strada provinciale tra Ro e Copparo. In particolare il velox bidirezionale che fa capo all’Unione dei comuni terre e fiumi, ha fatto anche oltre 50 contravvenzioni ad alcuni miei concittadini. Sono venuti a espormi le loro difficoltà nel riuscire a pagare somme molto importanti, oltre al problema dei punti della patente. Hanno anche evidenziato le stesse cose alla nostra polizia locale. Pur comprendendo le esigenze di sicurezza stradale, con gli stessi automobilisti che hanno riconosciuto le infrazioni, anche se nella direzione meno segnalata dai cartelli, ho voluto scrivere al sindaco di Copparo chiedendo se siano in previsione delle formule di alleggerimento del peso delle sanzioni (dilazioni, rateizzazioni). Nicola Rossi mi ha risposto, dicendomi che ha già incontrato molti cittadini incappati nel velox e stanno studiando delle possibili soluzioni per venire incontro alle difficoltà manifestate” afferma Raito.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl