you reporter

Giovani e sesso

“La crisi aiuta la trasgressione”

Giglian: “A Nord Est si osa di più. E i social hanno dato sfogo all’esibizionismo”.

“La crisi aiuta la trasgressione”

03/12/2018 - 20:57

Locali notturni, crisi e social network. Sono questi i tre fattori che hanno fatto mutare radicalmente il modo di intendere la sessualità da parte dei giovani d’oggi. Ne è convinta, almeno, Giglian. E se lo dice lei...

Per chi non la conoscesse, si tratta di un’icona del mondo a luci rosse in salsa veneta, grazie anche alle infuocate dirette notturne di cui è stata protagonista per anni sulle reti locali. E’ di Monselice, ha 33 anni, e le idee molto chiare - e non potrebbe essere altrimenti - su quello che è il mondo del sesso nella nostra regione.

E allora, ecco che quel 46% di under 30 che, a Nord Est, ammettono di aver provato anche esperienze sadomaso non la stupisce più di tanto. “E’ un fenomeno che è cresciuto enormemente. Specialmente negli ultimi quattro anni c’è stato un vero e proprio boom di questo tipo di pratiche. La gente è sempre più interessata, fino alle soglie della perversione”, racconta.

“Credo che tutto sia riconducibile al lungo periodo di crisi economica che abbiamo vissuto. Quando le cose vanno male ci si ammala di gioco e di sesso, e si arriva a livelli patologici. E’ un modo per distrarsi dalla quotidianità, e per me i due fenomeni, la recessione e l’aumento delle pratiche sadomaso, sono sicuramente legati”.

A contribuire - spiega - anche “la presenza di locali notturni”. E poi i social: “Hanno permesso a tutti, non solo ai giovani, di dare sfogo al proprio bisogno di esibizionismo. Oggi, è tutto più facile: dal realizzare foto o video al diffonderli. E la gente si sente appagata di mettersi in mostra tramite social, dove cadono tutte le inibizioni”.

L'intervista completa sulla Voce in edicola martedì 4 dicembre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl