you reporter

Porto Viro

Derubata dell’anello: continuano le razzìe

E' ancora allarme furti in città. Un altro caso in questi giorni.

50935

Ladri in azione

Continuano gli episodi di furto a Porto Viro. L’ultimo, in ordine di tempo, è il furto di un anello ad una ragazza. “Ieri mi hanno rubato un anello che per me ha un valore affettivo molto grande”, scrive su facebook la giovane. Insomma, un altro caso che si aggiunge a quelli delle ultime settimane.

Già nella notte tra lunedì e martedì scorsi sono stati messi a segno una serie di furti nei garage in via Papa Giovanni XXIII. Ma un tentato furto, con danni ingenti, è stato segnalato anche mercoledì in corso Risorgimento, praticamente in pieno centro e in pieno giorno. Almeno una decina i garage di casa forzati dai malviventi nella notte, in via Papa Giovanni XXIII, tra via Cesare Battisti e via Argine Po, nelle vicinanze di Corso Risorgimento.

Qui i ladri avevano utilizzato dei trapani a manovella molto silenziosi per fare un foro nelle porte dei garage, proprio sotto le abitazioni. Una volta inserita la mano nel buco, avevano aperto le porte basculanti e hanno rubato di tutto: dalle bici, agli alberi di Natale, svuotando persino i freezer. Uno dietro l’altro, almeno una decina, complice la notte e il fatto che a quell’ora c’è poco controllo delle strade da parte delle forze dell’ordine. I carabinieri erano stati chiamati nottetempo a fare, i rilievi e a raccogliere le denunce.

Diversi furti erano stati messi a segno anche in pieno giorno nelle giornate precedenti e, come in questo caso, i residenti devono non solo fare la conta per gli effetti personali rubati, ma pure dei danni ai serramenti di casa.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl