you reporter

L'arresto

Panini imbottiti con prosciutto e cocaina, il "paninaro" finisce in manette

Un ambulante vendeva ai clienti non solo piadine e hamburger, ma anche coca e marijuana. Il blitz dei carabinieri

Panini imbottiti con prosciutto e cocaina, il "paninaro" finisce in manette

Foto d'archivio

17/12/2018 - 01:48

E' un "paninaro ambulante" e pure molto conosciuto a cavallo fra il Polesine e la bassa padovana.

Ma in realtà nei suoi panini non metteva solo prosciutto e formaggio.

Il sospetto era venuto ai carabinieri di Santa Margherita d’Adige che hanno deciso di andare a fondo sulla "imbottitura" di quei panini. Cominciavano infatti ad essere troppe le voci che giravano sul suo conto.

E quando il sospetto è diventato molto concreto, sono intervenuti insieme ai colleghi di Montagnana e Torreglia.

In quel momento il camioncino adibito a bar era fermo a Saletto, lungo la regionale 10.  E in un ripiano tra affettati e bibite i militari hanno trovato due involucri con 8 grammi di cocaina e 3 di marijuana. Il "paninaro", un 51enne di Ponso, L.Z, è stato arrestato (e poi rimesso in libertà in attesa di processo).

L'uomo,  a quanto è risultato dalle indagini, vendeva la droga dentro ai panini, ma solo a persone fidate.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl