you reporter

Badia Polesine

Asilo nido comunale, gestore cercasi

Il Comune ha dato il via alle procedure per l’affidamento del servizio educativo. Avviso pubblico per la struttura “I fiori più belli”: appalto da 555mila euro, durerà tre anni

Asilo nido comunale, gestore cercasi

L'asilo nido comunale di Badia Polesine

Il Comune di Badia Polesine dà il via alle procedure per l’affidamento del servizio educativo dell’asilo nido. Con discreto anticipo rispetto all’inizio del prossimo anno scolastico, la giunta guidata dal sindaco Giovanni Rossi ha reso noto un avviso pubblico di manifestazione di interesse per una procedura negoziata inerente all’affidamento del servizio educativo ed ausiliario dell’asilo nido comunale “I fiori più belli”.

L’appalto in questione ha per oggetto la gestione del servizio educativo assistenziale, della pulizia degli ambienti del nido ed il coordinamento psicopedagogico, pur ricordando, nel documento che annuncia l’avvio della procedura, che si tratta di un’esternalizzazione parziale per la presenza nell’organico di un’educatrice dipendente comunale.

La durata prevista dell’appalto è di tre anni, con partenza il 2 settembre 2019 e con termine fissato al 15 luglio 2022, con eventuale rinnovo per un ulteriore anno. Il valore complessivo dell’appalto è di 555mila euro. “Abbiamo pensato ad un affidamento più lungo - fa sapere il primo cittadino Giovanni Rossi - perché, così facendo, l’idea è quella di inserire all’interno dell’appalto l’aspetto di riammodernamento dell’asilo nido a cura di chi lo avrà in gestione: acquistare nuovi giochi, insomma, fare degli investimenti. Una cosa simile non la si può pretendere dall’affidamento per un solo anno, mentre è una cosa possibile nell’arco di più anni. Quindi, chi si aggiudicherà l’affidamento del servizio educativo, sa che dovrà prendersi l’impegno di investire su degli ammodernamenti della dotazione ludica”.

L’asilo nido di via Pascoli è stato autorizzato dalla Regione Veneto per una capacità ricettiva di 50 utenti, suddivisi in diverse sezioni in base al grado di sviluppo psicofisico. Per il prossimo anno scolastico, il 2019-2020, è previsto un totale di 38 bambini, articolati in 5 sezioni: quella dei lattanti e altre quattro suddivise in semi-divezzi e divezzi. 16 iscritti potranno inoltre usufruire della frequenza pomeridiana a tempo pieno, con uscita alle ore 16, o a tempo pieno prolungato, con seconda uscita alle 18.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl