you reporter

Fidas

Luca Callegari nuovo presidente

Rinnovate le cariche sociali: metà direttivo formato da volti nuovi, Paesante vicaria.

Luca Callegari nuovo presidente

21/12/2018 - 19:48

Luca Callegari è il nuovo presidente della Fidas polesana, l’associazione dei donatori di sangue.  Raccoglie l’eredità di Roberta Paesante, che ha guidato il sodalizio negli ultimi nove anni. E’ questo l’esito delle votazioni svoltesi tra i soci che hanno portato anche all’elezione del nuovo direttivo che risulta così formato: Roberta Paesante diventa vicepresidente vicario; Gianfranco Marangon, confermato storico tesoriere dell’associazione; Lucio Moretti, segretario; gli altri consiglieri sono Gianluca Bettonte, Walter Piva, Umberto Zanellato ed Enrico Franzoso.

Eletti nel collegio dei revisori dei conti: Cesare Dalla Vecchia, presidente, Pamela Greguoldo e Orlando Zaia membri; per il collegio dei probiviri Maria Luisa Bedendo, presidente, Angelo Crepaldi e Giuliana Finotti membri. Callegari, classe 1981, già vicepresidente e ancor prima coordinatore del gruppo giovani, ha maturato negli anni una preparazione e un’esperienza importante, lavorando a fianco della presidente uscente e ne raccoglie ora idealmente il testimone.

Sono emozionato per questo incarico - le sue prime parole dopo la proclamazione - cercherò di svolgerlo con il massimo impegno e lavorando in squadra con gli altri consiglieri, con i tanti volontari disponibili e capaci”.  Al suo fianco come vicepresidente esterno Mirko Mottaran, classe 1989, già coordinatore del gruppo giovani, altro volto noto dell’associazione che dice: “Sono felice per Luca e continuerò a lavorare con lui e il resto del direttivo come ho fatto con passione in questi anni”.

Parole di apprezzamento e incoraggiamento arrivano anche dalla presidente uscente. “Non posso che essere soddisfatta e orgogliosa per il rinnovo che ha Fidas è riuscita ad esprimere - commenta l’oramai ex numero uno Roberta Paesante - tutto questo è il frutto di un impegno durato nel tempo, volto a dare spazio a giovani volontari per farli diventare sempre più responsabili: Luca e Mirko seppure giovani lavorano da anni nell’associazione e godono di stima e fiducia non solo tra i donatori, ma anche di istituzioni e altre realtà associative. Il nuovo consiglio - sottolinea Paesante - è formato per metà di volti nuovi, segno di un rinnovamento fortemente voluto e che saprà dare nuovo entusiasmo all’associazione” afferma.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl