you reporter

Il lutto

In tanti per l’addio ad Antonio Avezzù

Questa mattina i funerali del noto avvocato e politico rodigino.

In tanti per l’addio ad Antonio Avezzù

22/12/2018 - 17:14

Erano in tanti, tra parenti e amici, questa mattina, nella chiesa di San Francesco a Rovigo, per i funerali dell’avvocato Antonio Avezzù, scomparso mercoledì mattina all’alba. Aveva compiuto da poco 96 anni (il 9 dicembre). Era una una personalità di spicco della Democrazia cristiana, al fianco di due pilastri del partito come Alcide De Gasperi e Oscar Scalfaro.

E’ stato un veterano della politica locale e provinciale: si era iscritto alla Dc prima della Liberazione. Antonio Avezzù lascia la moglie e inseparabile compagna fin dai tempi del liceo, Maria Carla, i quattro figli Pierrodolfo, Maria Alessandra, Anna Elisa e Marco. Per 18 anni è rimasto alla guida della Cassa di risparmio di Rovigo e vice della Cassa di risparmio di Padova. Antonio “Toni” Avezzù ha ricoperto anche il ruolo di presidente del congresso della Dc a Roma, è stato il numero uno dei probiviri. La sua scomparsa ha suscitato grande amarezza, anche nel mondo politico rodigino.

“Con Antonio Avezzù, se ne va non solo un ‘amico politico’, ma anche un pezzo di storia polesana e veneta - è il ricordo di Gino Furini, coordinatore provinciale dell’Age di Rovigo - Un professionista delicato, rispettoso, intelligente. Sapeva adattarsi a qualsiasi persona, schiva e non, cattolica o non (...). Lo ricordo negli anni dopo l’alluvione del 1951, assieme ad Antonio Bisaglia, allora giovane rampante della politica, che assieme ad altri autorevoli amici avevano creato Gruppo Politico di alto profilo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl