you reporter

Badia Polesine

Una mini stagione teatrale al “Balzan”

Rossi: “Ribadisco la volontà di creare un’associazione per la gestione dei prossimi eventi”.

Una mini stagione teatrale al “Balzan”

22/12/2018 - 19:55

La rassegna “Emozioni a teatro” fa da preambolo al lancio di una serie di iniziative più articolate che avranno come protagonista il sociale Balzan. Assessorato alla cultura e circuito regionale Arteven hanno dato vita ad una stagione di tre eventi che andranno ad amalgamare musica, danza e spettacolo al teatro Balzan. La presentazione della rassegna è stata l’occasione giusta per delineare le intenzioni dell’amministrazione in relazione del teatro sociale.

“Devo ringraziare Arteven, Bancadria e Borsari se anche quest’anno siamo riusciti a proporre una mini stagione teatrale - ha detto il sindaco Giovanni Rossi - e ribadisco la volontà di creare un’associazione per la gestione dei prossimi eventi. Bancadria si è resa disponibile a farne parte, ma dovremo predisporre lo statuto dell’associazione in modo tale che non sia incompatibile con quello della banca. Una volta pronto, lo proporremo agli imprenditori badiesi”.

Dopo le parole del sindaco su un probabile coinvolgimento delle principali aziende badiesi per la gestione del Balzan, l’assessore alla cultura Valeria Targa ha tenuto a ringraziare la Pro loco e la tabaccheria De Marchi per il loro “pratico e concreto” impegno nella vendita dei biglietti. Il primo spettacolo della rassegna è programma oggi pomeriggio (23 dicembre) alle 17: Nate Brown & One Voice è il gruppo gospel che si esibirà al Balzan. Il 10 febbraio sarà il turno del Balletto di Siena e della “Grande Suite Classique Verdiana”.

Infine, il 17 marzo, sarà ospite Tomas Kubinek, artista comico dalle mille sfaccettature. Presente all’illustrazione del programma anche Andrea Muzzi, numero uno di Borsari. “Siamo stati tra i primi a chiedere al sindaco cosa fare di questo meraviglioso teatro - ha fatto notare Muzzi - dando la disponibilità dell’azienda a supportare ogni iniziativa. Questa città ha fatto molto per la mia azienda, ora è il tempo di restituire con attività a sostegno del cittadino, dallo sport alla cultura. Spero che anche altri imprenditori locali vogliano partecipare a questo progetto”. Prima di concludere, il primo cittadino ha esposto quali sono gli auspici per il futuro. “Per i primi mesi dell’anno confido che lo statuto sia pronto - ha fatto sapere Rossi - l’idea è quella di proporre al Balzan una stagione di 6-7 spettacoli. Ci piacerebbe anche collaborare con il teatro Politeama e la famiglia Orlandin per portare a Badia qualche nome noto al grande pubblico o personaggi televisivi”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl