you reporter

Polesella

Raito: “Quattro opere strategiche nel 2019”

Il sindaco Raito: “Realizzato il programma di quest’anno, abbiamo già le copertura per il prossimo”

Raito: “Quattro opere strategiche nel 2019”

Il 2018 si è chiuso con la mancata fusione di Polesella e Frassinelle, un progetto politico amministrativo a cui l’amministrazione comunale di Polesella aveva creduto e che, proprio nel comune guidato dal sindaco Leonardo Raito, al referendum ha avuto comunque la maggioranza dei voti. Una piccola consolazione per l’amministrazione comunale e il primo cittadino che comunque guardano avanti. “Si è chiusa un’opportunità che ritenevamo importante, ma quando si va alle urne era un’ipotesi da tenere in conto e per questo abbiamo continuato a lavorare con impegno per portare avanti il nostro programma, completare le opere, realizzarne di nuove, indirizzare i prossimi interventi” il commento di Raito. Il notevole attivismo di quattro anni di opere pubbliche ha trovato, nell’anno che sta finendo, ulteriori conferme.

Abbiamo lavorato con un’attenta e costante programmazione e, di fatto, abbiamo centrato tutti gli obiettivi che avevamo proposto nel 2014 - ricorda il sindaco - anzi, addirittura, abbiamo colto opportunità e occasioni per fare di più. Devo ringraziare i nostri collaboratori cui abbiamo chiesto sforzi considerevoli ma che stanno dando frutti che si vedono. La cosa che dobbiamo dire con maggiore orgoglio è che tutto quanto realizzato e in realizzazione, viene fatto senza nuovi debiti da parte del comune, avendo utilizzato risorse nostre derivanti da risparmi e avanzo d’amministrazione”.

Il 2018 è stato l’anno delle scuole, con il rifacimento degli esterni delle scuole elementari, la sistemazione dei locali refettorio e la partenza del nuovo servizio mensa per la settimana corta, l’attrezzatura degli spazi riservati ai bambini diversamente abili, con investimenti complessivi superiori ai 200mila euro. “Ma è stato anche l’anno del ponte di Raccano sul Poazzo, inaugurato poche ore fa e che ci ha visto investire oltre 50mila euro di risorse - prosegue Raito - e dei nuovi investimenti in videosorveglianza, mezzi e attrezzature per la Polizia locale, grazie anche ai contributi ottenuti dalla Regione del Veneto e che hanno visto mettere in campo oltre 250mila euro totali”.

In questo 2018 abbiamo sistemato l’incrocio pericoloso di via Dante e via Verdi, realizzato anche questo con un contributo della Regione del Veneto, con la sistemazione di dossi e dell’impianto semaforico per 56mila euro - aggiunge il primo cittadino - con un contributo della Regione Veneto, la quale ha finanziato anche il rifacimento dell’impianto luci al palazzetto dello sport. La stessa struttura è stata attrezzata per il basket, rendendola più fruibile anche all’associazione Pallacanestro Polesella che sta facendo molto bene”. Raito ha quindi ricordato le notevoli manutenzioni straordinarie del verde pubblico, oltre 40mila euro, la partenza dei lavori di sistemazione della caserma dei Carabinieri per circa 30mila euro, e i quasi 40mila euro investiti nelle manutenzioni delle case popolari. “E’ stato l’anno dell’apertura del cantiere per la sistemazione del canale Barbazza lungo via Don Sturzo, cui seguirà la sistemazione della strada, così come del conferimento dell’incarico per la sistemazione di via Trieste - prosegue nell’elenco il sindaco - l’assegnazione dei lavori, tramite l’azienda Ulss 5 di Rovigo, per la sistemazione del Punto sanità per 120mila euro e per la realizzazione del parco inclusivo a Raccano, per cui è stato ottenuto un contributo dalla Fondazione Cariparo”.

Siamo soddisfatti per il livello degli interventi programmati e nelle prossime settimane verrà comunicato il piano degli investimenti già coperti da finanziamento per il 2019 - conclude Raito - la sentenza della Corte costituzionale che svincola gli avanzi di amministrazione consentirà infatti al comune di Polesella di mettere in campo almeno quattro importantissime opere strategiche, finalizzate anche a un rinnovato slancio economico e a una rinnovata vocazione logistica del paese”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl