you reporter

Polesella

Polizia locale nell’ex sede Eridano

Dopo la fusione saltata con Frassinelle, Raito annuncia lo spostamento del comando

Polizia locale nell’ex sede Eridano

27/12/2018 - 19:48

La mancata fusione dei comuni di Frassinelle e Polesella fa saltare il progettato spostamento del comando della polizia locale agli spazi delle ex scuole elementari del comune guidato da Ennio Pasqualin.

Con il nuovo comune l’edificio di Frassinelle sarebbe stato adeguato al ruolo di comune capofila della convenzione, cosa che purtroppo non si è venuta a concretizzare.

Ma il 2019 comporterà comunque novità per il comando agli ordini di Silvio Trevisan, novità che vengono annunciate dal sindaco Leonardo Raito: “Il comando della polizia locale associata del Medio Polesine verrà spostato nei locali che hanno ospitato la sede dell’Unione dei comuni dell’Eridano. L’ente è ormai quasi liquidato e nel computo della redistribuzione del patrimonio il Comune di Polesella, anche per comodità e opportunità, intende trattenere gli uffici di piazza Matteotti per dedicarli proprio alla polizia locale. Non appena avrò definito la questione con i comuni ex soci, Bosaro, Crespino e Guarda Veneta, inizieremo il trasferimento”.

Vengono così identificati, proprio nel comune capofila, gli spazi da destinare al servizio convenzionato: “La polizia locale ha bisogno di spazi maggiori per garantirne efficienza, organizzazione del lavoro, e controllo del territorio attraverso la centrale operativa della videosorveglianza, e negli spazi dell’Eridano ci sono i margini per fare tutto questo. Abbiamo già un progetto esecutivo effettuato con i tecnici di As2, per approntare i lavori necessari che realizzeremo come Comune di Polesella. Per i mezzi invece, attrezziamo un apposito spazio chiuso presso il magazzino comunale, così da poter fornire un ricovero per le autovetture nuove e l’ufficio mobile, anche per preservare meglio questo patrimonio” afferma il primo cittadino.

Gli investimenti sul servizio e sulla sicurezza continueranno anche nel 2019: “Abbiamo presentato la scorsa settimana i nuovi investimenti in apparecchiature e telecamere, oltre ai sistemi bodycam per la sicurezza degli agenti. Proseguiremo in questa attività preziosa che sta caratterizzando la nostra come una convenzione dinamica ed efficiente. Occorre capire come anche l’attività della polizia locale sia notevolmente cambiata negli anni. Non possiamo più ragionare di guardie o vigili urbani come vent’anni fa. Oggi le esigenze sono diversificate, le normative assegnano alla polizia locale nuovi compiti e impongono collaborazioni più serrate con le forze dell’ordine. Cerchiamo di stare al passo con i tempi e mi pare che le massime autorità di sicurezza sul territorio riconoscano il valore e i risultati dei nostri sforzi” dice il sindaco.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl