you reporter

Porto Tolle

“Sei mesi intensi e vicini ai nostri cittadini"

In conferenza stampa il sindaco Pizzoli e la sua giunta tracciano un bilancio dei primi 180 giorni

“Sei mesi intensi e vicini ai nostri cittadini"

A sei mesi dalle elezioni, ecco il primo bilancio della giunta guidata dal sindaco Roberto Pizzoli, che ieri mattina ha riunito tutta la giunta e alcuni consiglieri di maggioranza per una carrellata di questi primi 180 giorni di governo. “E’ stato un semestre intenso durante il quale abbiamo avuto la possibilità di fare tanto per Porto Tolle rimanendo, come promesso in campagna elettorale, vicini alla gente e al servizio dei cittadini” esordisce Pizzoli.

“In questi sei mesi abbiamo cercato di reperire le risorse necessarie per concretizzare i progetti proposti dagli assessori - prosegue il sindaco - a partire dall’impegno di spesa di due milioni di euro per i dipendenti comunali, che cercheremo di implementare in alcune figure professionali. Arriverà un altro vigile urbano, sempre nel 2019, abbiamo già installato degli autovelox a Donzella e Tolle per la sicurezza di tutti i cittadini”.

Il presidente del consiglio Lorenzo Gibin sottolinea i nove consigli comunali che sono stati convocati in sei mesi. “Significa che l’attività amministrativa è assolutamente fuori dagli schemi ai quali era abituato il nostro comune - la sua riflessione - il nostro intento è continuare così, mantenendo le promesse della nostra campagna elettorale”.

Parlando del settore principe di Porto Tolle, la pesca, è l’assessore Tania Aggio, che ne detiene la delega, a illustrare quanto fatto in questi sei mesi. “Abbiamo rinsaldato i rapporti con le associazioni della pesca - le sue parole - sono stati molti gli incontri organizzati con l’assessore regionale Cristiano Corazzari per capire come poter sostenere in modo migliore la pesca a Porto Tolle”. “Nel frattempo - prosegue - sono partiti i lavori di scavo nel porto di Pila che saranno ultimati per fine gennaio, come richiesto dagli stessi pescatori. La Regione Veneto ha poi destinato 400mila euro per la vivificazione delle lagune e per questo ci confronteremo con le varie associazioni e consorzi per capire da dove partire”. “E’ stata cambiata l’illuminazione nei porti di Scardovari, Pila e Santa Giulia con l’installazione di luci a led - prosegue - cosa che comporterà un notevole risparmio energetico”. “Da segnalare - conclude l’assessore Aggio - l’incontro di dicembre a Pila insieme all’Università di Padova, dove è stata spiegata l’importanza delle specie protette del nostro Adriatico, dai delfini alle tartarughe”.

“Dalle parole siamo passati ai fatti”. L’assessore all’Urbanistica Raffaele Crepaldi riassume così i primi sei mesi di lavoro in giunta. “Dopo i proclami della campagna elettorale abbiamo dovuto fare i conti con i problemi del territorio - prosegue Crepaldi - gli interventi nel settore urbanistica stanno dando i loro frutti. A partire dalla regolamentazione degli allevamenti, specie quelli intensivi, per favorire maggiormente l’agricoltura”. Dopo la presentazione della variante numero 6 al Piano degli interventi, Crepaldi ricorda che sono già arrivate una cinquantina di manifestazioni di interesse. “Una buona parte si riferisce a progetti di sviluppo turistico” precisa l’assessore. Per quanto riguarda, invece, la riconversione della ex centrale di Polesine Camerini, si attende la vendita da parte di Enel a Human Company. “Poi potrà partire la riconversione turistica del sito, in accordo con la Regione Veneto”. Crepaldi ricorda poi la app che verrà lanciata per i cittadini e per i turisti, per la quale c’è già un impegno di spesa. “Siamo in attesa dell’approvazione del Nuovo piano strategico dell’Ogd (Organizzazione gestione destinazione) insieme ai comuni di Rosolina e Porto Viro - aggiunge - che ci darà gli strumenti per programmare il territorio, nel rispetto del Piano strategico turistico che verrà approvato in Regione”. Infine il ponte di Barricata. “In tempi brevi siamo arrivati all’approvazione della sua ristrutturazione - conclude - 238mila euro di appalto, la gara partirà a breve ed entro Pasqua i lavori verranno conclusi”.

Il vicesindaco Silvana Mantovani ha quindi ricordato il recente evento organizzato al PalaNatale, dedicato alle persone più sole. “Una bella iniziativa con la quale siamo riusciti anche a raccogliere dei contributi per i danni causati dal maltempo in Veneto - spiega - e questo grazie alla collaborazione di Protezione civile, Calabroni e Luce sul Mare”. “La festa del riso è stata veramente grandiosa ed ha avuto un successo importante - prosegue il vicesindaco - a gennaio cominceremo a programmare già la prossima. E dovremo provare a coinvolgere il Gal per trovare nuove opportunità nel settore agricolo”. La Mantovani ricorda quindi l’impegno per il settore sanitario. “Riporteremo le vaccinazioni pediatriche in paese e anche quelle per gli adulti, oltre a specializzazioni come psichiatria, dermatologia e cardiologia - conclude - infine stiamo predisponendo un bando per la gestione della biblioteca, nel frattempo abbiamo prorogato l’affidamento alla cooperativa sociale Goccia”.

A chiudere l’assessore Federico Vendemmiati, delegato allo sport e ai lavori pubblici. “Abbiamo rinnovato le convenzioni per la gestione degli impianti sportivi con Scardovari, Polesine Camerini, Delta Porto Tolle e amatori Portotollese - le sue parole -stiamo creando dei progetti per degli interventi a palestre e campi. Il campo Brunetti, con un progetto a stralci, verrà ristrutturato mentre la palestra di via Giordano, quella della scuola elementare, verrà sistemata sia all’esterno che all’interno”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl