you reporter

Nuoto

Rovigo verso il mezzo secolo

Nel 2019 l’importante anniversario, 50 anni dalla nascita.

30/12/2018 - 16:25

L’anno che si conclude per la Rovigonuoto ha visto ufficialmente la fine della 48esima stagione agonistica e l’avvio della 49esima annata consecutiva.


Il prossimo anno sarà un importantissimo traguardo per la Rovigonuoto, visto che nel settembre 2019 inizierà la 50esima stagione agonistica consecutiva dei biancazzurri.

Mezzo secolo di vita e non sentirlo, ricco di successi, medaglie, podi e piazzamenti di prestigio.

Il 2019 sarà anche l’anno preolimpico, si decideranno le rose delle squadre che nel 2020 parteciperanno alle Olimpiadi di Tokio il sogno di ogni atleta, che i portacolori di Rovigonuoto proveranno a realizzare.

Il 2018 che sta andando in archivio, per la compagine biancazzurra, ha visto la riconferma ai massimi livelli di Giulia Maggio.
La ragazza è entrata in pianta stabile nella nazionale giovanile di fondo in acque libere. A Patrasso (Grecia), la rodigina in maglia azzurra ha conquistato la medaglia di bronzo nella cinque chilometri alla Mediterranean Cup.

Un grande traguardo che conferma, per l’ennesima volta, le impressionanti doti della campionessa biancazzurra. Giulia in questo fine anno ha fatto incetta di premi, il suo grande anno e la maglia azzurra hanno portato importanti riconoscimenti da parte del Coni provinciale e del Panathlon provinciale.

Valentina Maggio, sorella di Giulia, sta ripercorrendo le stesse tappe della sorella maggiore e brilla di luce propria. La giovanissima campionessa è tra le migliori sia in piscina tra le corsie che nelle acque libere.

Per il secondo anno consecutivo si è laureata campionessa italiana di fondo in acque libere nei cinque chilometri, nella categoria Ragazzi, registrando un notevole risultato.

Valentina in questa stagione è passata alla categoria Junior, ora punta ad entrare nella nazionale giovanile di fondo in acque libere.

Nel 2018 non è stato solo il settore agonistico a portare successi alla Rovigonuoto. Soddisfazioni sono arrivate anche dai Master e in vasca a Palermo, agli italiani Master, l’esperto biancoazzurro Fabrizio Peccarisi ha vinto la medaglia di bronzo nei 200 farfalla.

Sulla "Voce" di lunedì 31 dicembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl