you reporter

Calcio Serie D

Scocca l'ora del grande derby

Mister Florindo avverte: “Una partita sempre difficile”

Scocca l'ora del grande derby

05/01/2019 - 18:00

Riparte il campionato di Serie D, riprende il sogno dell’Adriese di salire in Lega Pro.


L’avversario questa volta è la Clodiense di mister Mario Vittadello, per un derby che sarà sicuramente di altissimo livello. La formazione granata lamenta solamente l’assenza dell’infortunato Nicola Calcagnotto.

Schieramento iniziale: Milan confermato in mezzo ai pali, centrali Scarparo e Meneghello, mentre esterni difensivi è possibile che agiscano Anostini e Boldrin, a centrocampo Boreggio affiancherà Pagan e Delcarro, mentre in attacco la composizione del tridente è creata da Marangon, Aliù e Buratto.


Nel frattempo è proprio il mister Michele Florindo che spiega come sono trascorse queste festività natalizie.  “Abbiamo lavorato intensamente e mantenuto il giusto stato di forma per ricominciare al meglio. Sono del parere che un derby è una partita sempre difficile, per cui dobbiamo impegnarci e rimanere concentrati per tutti e novanta i minuti di gioco”.
La compagine etrusca dovrà mantenere la testa della classifica: “Come nel girone d’andata dovremo continuare a correre, tenere un ritmo alto e soprattutto aver la pazienza di colpire quando serve e non per forza, seguendo la preparazione strategica che abbiamo sempre fatto e che ci ha portato a questo risultato”.

Conclude l’allenatore: “Ora si azzera tutto, ripartiamo da quello che abbiamo fatto a inizio stagione”.

La partita tra Clodiense e Adriese sarà diretta da Stefano Campagnolo di Bassano del Grappa, affiancato dai collaboratori di linea Najib Lafandi di Locri e Armando Ongarato di Castelfranco Veneto.

Sulla "Voce" di domenica 6 gennaio l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl