you reporter

Legittima difesa

“Contro i ladri? Impugno la pistola”

Elia, 28 anni, tiene in casa due armi e ne ha ordinata una terza: “I giovani? Le vogliono tutti. E se di notte sento rumori sono subito pronto al fuoco”.

“Contro i ladri? Impugno la pistola”

 “In piena notte ho sentito un rumore provenire dal piano terra di casa mia. Erano un paio di settimane che in città erano successi diversi furti in appartamento e rapine. Dopo aver controllato che la mia ragazza fosse a letto, sono andato a prendere la pistola e sono sceso pronto a sparare, se ce ne fosse stato bisogno”.

Inizia così il racconto di Elia, 28 anni, giovane commerciante di Porto Viro, che da diversi anni tiene in casa alcune armi a scopo di difesa personale. “Ho sempre avuto passione per le armi, soprattutto quelle corte - racconta il giovane - nel 2013 ho deciso di fare il porto d’armi e dopo aver seguito tutto l’iter mi è stato rilasciato”.

Elia, dopo aver conseguito il porto d’armi per uso sportivo, si è immediatamente iscritto al poligono di tiro e va ad allenarsi con cadenza regolare. “Una volta al mese vado al poligono a sparare - racconta - ogni volta sparo all’incirca 100 o 150 colpi. Solo in questo modo puoi essere sicuro di ottenere una certa confidenza con la tua arma e impari a conoscerla bene”.

Anche sul tipo di arma da detenere, Elia sembra avere le idee piuttosto chiare. “Come prima pistola, ho acquistato una Beretta calibro 22 che non è molto potente ma è estremamente precisa. E' una delle migliori. Il fatto che non sia potentissima comporta il fatto che quando spari non ha molto rinculo e di conseguenza il tiro risulta sempre più preciso”.

Elisa spiega il suo percorso: “Solo dopo essermi allenato bene - dice - ho quindi acquistato la mia seconda pistola, una Smith & Wesson calibro 9”. Elia, che racconta che sta attendendo l’arrivo della sua terza pistola già ordinata in armeria, spiega anche come siano in molti, tra i giovani, ad essere interessati all’acquisto di un’arma. “Nella mia compagnia siamo in dieci, e la metà di noi possiede già il porto d’armi, mentre gli altri lo vorrebbero fare ma vivono ancora con i genitori e aspettano il momento buono, una volta usciti di casa. Una pistola decente si può acquistare con una spesa che va dai 300 ai 1.500 euro - aggiunge - Nonostante non siano proprio economiche, è molto frequente, e non solo tra i giovani, acquistarle pagandole a rate”.

Il servizio completo sulla Voce in edicola mercoledì 9 gennaio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl