you reporter

Porto Tolle

Porto di Pila, si scava per uscire

I pescatori chiedono che venga riaperto il vecchio canale artificiale per entrare e uscire dal porto di Pila

Porto di Pila, si scava per uscire

Proseguono senza sosta i lavori di scavo alle bocche del porto di Pila, dove sono ripresi per la navigabilità dell’uscita e dell’ingresso delle circa 70 imbrcazioni.

E mentre scaricano le alici dalle reti, comunque rimane la difficoltà degli armatori e dei pescatori nell’affrontare quotidianamente le basse maree, le mareggiate e gli insabbiamenti del porto. “C’è stata una programmazione dei lavori di scavo della bocca delle lagune - spiega il sindaco Roberto Pizzoli - che salvaguardia non solo l’economia del territorio, ma pure la fauna e flora del Delta del Po”.

Intanto i pescatori di Pila chiedono a gran voce che possa ritornare navigabile il vecchio canale artificiale della laguna verso il mare. “Lo chiederemo al prefetto - dicono - è un modo più sicuro di entrare e uscire con le nostre imbarcazioni”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl