you reporter

Miss in calendario

Giulia tra le bellezze venete 2019

La 22enne di Taglio di Po ha posato per beneficenza: “Iniziativa che si sposa col mio essere infermiera”

Una polesana rappresenterà la nostra provincia nel calendario benefico “Bellezze Venete 2019”. Si tratta di Giulia Marangon, un’infermiera di 22 anni residente a Taglio di Po, che da qualche anno è entrata a pieno titolo nel mondo dei concorsi di bellezza.

Ho iniziato praticamente per gioco iscrivendomi nel 2016 al concorso di Miss Delta del Po, vincendolo - racconta Giulia - Quando mi hanno incoronata mi sono quasi messa a piangere per l’emozione, ma non avrei mai pensato di continuare in questo settore. Sempre lo stesso anno, alcuni amici mi hanno iscritta a mia insaputa ad un altro concorso e sono arrivata alle finali nazionali di Miss Red Carpet al Festival del Cinema di Venezia: un’esperienza davvero bellissima. L’anno successivo - continua la giovane modella - sono arrivata alle finali regionali di Miss Italia e lo scorso anno, nel 2018, sono arrivata alle finali nazionali di Miss Italia nel Mondo che si sono svolte a Gallipoli”.

Per questo 2019 appena iniziato, la bella novità, è la presenza di Giulia nel calendario, uscito recentemente, “Bellezze Venete 2019”. Il calendario è nato 13 anni fa da un’idea dell’art director padovano Paolo Braghetto per valorizzare le ragazze di tutta la regione. Gli scatti sono dei fotografi padovani Gabriel Munari e Andrea Rigon e del veneziano Claudio Gervasutti.
Le protagoniste, selezionate in numerosi casting, sono non solo fotomodelle e finaliste di concorsi di bellezza, ma studentesse anche laureate, infermiere, impiegate, bariste, cameriere, commesse, estetiste, parrucchiere alla prima esperienza che hanno voluto mettersi in gioco con l’ambizione magari di fare strada nel mondo della moda e dello spettacolo.
“Ho partecipato ad un casting a Padova e sono stata selezionata per rappresentare la nostra provincia – spiega ancora Giulia - Il calendario è stato fatto a scopo benefico e l’ho trovato subito in linea con la mia professione di infermiera”. Bellezze Venete 2019, dove Giulia occupa a pieno titolo il mese di ottobre, ha infatti come sempre una finalità benefica: sostiene la padovana Luca Ometto onlus che promuove la ricerca scientifica sul glioblastoma.

Giusto per sfatare quelli che sono ormai luoghi comuni, Giulia è una ragazza estremamente semplice e con la testa sulle spalle tanto che nel tempo libero, oltre a continuare a giocare a pallavolo nella squadra degli amatori di Loreo, si mantiene in forma andando a correre nelle campagne del delta, ama molto disegnare e, soprattutto, non appena le si presenta l’opportunità si precipita ai concerti dei suoi gruppi preferiti, essendo una grande appassionata di musica Rock Metal. Tutte le immagini e curiosità del calendario, saranno presto disponibili sul sito www.bellezzevenete.com.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl